RSE
A A
Login
login name
password
login
GSE
ITA english

Project SMART-DSYS 2015

Sviluppo e gestione delle reti di distribuzione

Power System Research

2015-2017

Carlo Ismaele Tornelli

Il documento presenta la sintesi dei risultati conseguiti nelle ricerche relative alle reti di distribuzione attive, le funzioni e i dispositivi innovativi, inclusi i sistemi di accumulo di energia, che consentono di migliorarne il monitoraggio, il controllo e la diagnostica. I risultati riguardano lo sviluppo di nuove tecnologie, la loro sperimentazione in laboratorio e in campo e attività a supporto delle istituzioni in iniziative internazionali per lo sviluppo delle Smart Grid.

Il presente documento riporta una sintesi dei principali risultati delle attività svolte nel Piano Annuale di Realizzazione (PAR) 2015 del progetto “Sviluppo e gestione delle reti di distribuzione”.

L’obiettivo generale del progetto è lo studio, lo sviluppo e la sperimentazione di metodologie e tecnologie idonee a favorire lo sviluppo del sistema di distribuzione elettrica per consentire un elevato grado di penetrazione della generazione diffusa da fonti rinnovabili e una maggiore integrazione fra i sistemi energetici, garantendo alti livelli di qualità di servizio agli utenti.

Il progetto prende in considerazione aspetti di gestione, controllo, automazione e protezione del sistema di distribuzione, nuovi modelli di architettura e servizi con l’applicazione di dispositivi di elettronica di potenza, sistemi di accumulo di energia, tecnologie informatiche e di comunicazione e strumenti a supporto delle decisioni di investimento.

Sono state sviluppate attività di ricerca riguardanti i seguenti temi: 

• funzionalità di controllo avanzato della rete e delle risorse energetiche collegate, con lo sviluppo di modelli di previsione della producibilità dei generatori da fonti rinnovabili non controllabili,

• tecnologie per favorire l’integrazione in rete di dispositivi di accumulo,  apparecchiature per migliorare la qualità del servizio,

• sensoristica innovativa per il monitoraggio,

• metodi diagnostici e indagini sperimentali sui i componenti dell’infrastruttura di distribuzione, 

• metodi e strumenti per il monitoraggio della qualità del servizio agli utenti finali, 

• studio e applicazione delle tecnologie informatiche e di comunicazione per le reti attive, con particolare attenzione agli aspetti di interoperabilità e di sicurezza.

Le attività di ricerca di carattere teorico sono state complementate con attività sperimentali sia in laboratorio sia negli impianti sperimentali di RSE, che includono una rete reale di distribuzione in bassa tensione in grado di controllare vari tipi di generatori, carichi e dispositivi di accumulo ad essa collegati. Il progetto ha affrontato anche aspetti di diffusione delle fonti rinnovabili sul territorio, e di integrazione con le reti di distribuzione, mediante lo sviluppo di modelli previsionali di producibilità e lo studio di un atlante integrato delle risorse rinnovabili per il sistema energetico nazionale. Il caso particolare delle isole minori, non connesse alla rete di distribuzione nazionale, è stato preso in considerazione per lo studio delle soluzioni più idonee ad una progressiva riduzione dell’impiego di combustibili fossili e un maggiore sfruttamento di fonti rinnovabili, in un’ottica di autosufficienza energetica.