RSE
A A
Login
nome di accesso
password
login
GSE
ITA english

Reti attive di distribuzione

La crescente diffusione della generazione di  piccola taglia richiede che il sistema di distribuzione evolva verso una gestione di tipo attivo, dove il Gestore della rete può agire sulle risorse distribuite fissando i livelli di produzione di potenza attiva e reattiva e/o la domanda di energia di alcuni carichi e la gestione di eventuali accumuli di energia, per garantire il raggiungimento degli obiettivi di sicurezza, affidabilità ed efficienza della rete di distribuzione.

Questo nuovo scenario, radicalmente differente da quello attuale che non prevede la gestione dei generatori e i carichi connessi alla rete distribuzione, comporta nuovi sviluppi su diversi fronti:
. normativo: nel nuovo scenario la responsabilità di gestione del sistema non ricade solamente sul DSO ma anche sui proprietari delle risorse energetiche distribuite. E' quindi necessario definire un nuovo quadro regolatorio, che fissi regole per la partecipazione delle risorse distribuite alla gestione del sistema, stabilendo ruoli, competenze e responsabilità di tutti gli attori;
. infrastrutturale: è necessario disporre di un sistema di comunicazione poco costoso e capillare, per il controllo dei carichi connessi alla rete; oltre ciò occorre rivedere i dispositivi di protezione dei generatori e il sistema di automazione e controllo della rete per rendere possibile il controllo della tensione e le procedure di controllo guasti;
. tecnologico: le risorse distribuite (generazione, carichi e accumuli) devono poter operare con maggiore flessibilità ed essere in grado di fornire servizi alla rete. I servizi forniti devono essere misurati e opportunamente remunerati

L' attività RSE condotta in questo settore ha come obiettivo lo  studio di nuovi metodi per l'espansione del sistema di distribuzione e la messa a punto di procedure di esercizio innovative, basate sull'assunzione che gli utenti connessi alla rete (generatori e/o carichi controllabili) siano disponibili a variare il loro punto di lavoro in funzione delle esigenze della rete. Per rendere possibile questo nuovo scenario è necessaria altresì l'evoluzione del quadro regolatorio e normativo, che promuova un funzionamento efficiente del sistema di distribuzione, coinvolgendo anche nuovi attori (gestore di rete, utenti, trader, aggregatori); RSE è un attore chiave a livello nazionale ed europeo nella definizione, sviluppo e validazione di strumenti normativi e regolatori nel settore delle reti elettriche.

Notizie
05/04/2019

SMART GRID Ricerca, operatori e mercato a confronto all'evento SGTech Europe 2019

Alla prestigiosa manifestazione hanno partecipato circa 150 rappresentanti industriali, impegnati a presentare e discutere aspetti di mercato e regolatori, analisi big data, servizi cloud e blockchain. RSE è stata invitata per una presentazione sulla cyber security.  dettaglio

EVENTI

Smart grid: il 26 novembre un webinar dedicato a ERIGrid, che studia il futuro delle reti intelligenti

Il tradizionale sistema elettrico si sta trasformando in uno cibernetico. Questo progetto, che coinvolge 18 Centri di ricerca europei, si è posto l’obiettivo di sviluppare metodologie (con un approccio integrato) per l’analisi, la valutazione e la validazione di configurazioni complesse di sistemi ciberfisici. RSE ha coordinato uno specifico work package.  dettaglio

FOCUS

A Snapshot of Smart Grids Achievements In Italy

In sintesi, il punto di RSE sulle reti intelligenti  dettaglio