Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Presentazione

From MAX-phase to MXenes: 2D anodic materials for NIB anodes

pubblicazioni - Presentazione

From MAX-phase to MXenes: 2D anodic materials for NIB anodes

La presentazione di tipo tecnico scientifico ha descritto l’attività di RSE nello sviluppo di MXeni come anodi per batterie a ioni sodio sia a livello di sintesi che di caratterizzazione elettrochimica.

Lo sviluppo di adeguati dispositivi di accumulo basati su tecnologie a basso costo e materiali abbondanti è fondamentale per un migliore sfruttamento della crescente produzione di energia dovuta alle fonti rinnovabili non programmabili e, in generale, per una migliore gestione della rete elettrica.

Lo sviluppo di batterie Na-Ion (NIB) o dispositivi ibridi (sia pseudo-condensatori che batterie) a base di ioni sodio può essere una modo per superare la scarsa abbondanza naturale di litio, offrendo una potenziale soluzione per la creazione di sistemi di accumulo a basso costo con alte prestazioni ed una produzione di massa sostenibile.

Recentemente, i ricercatori giapponesi hanno proposto i MXeni, una nuova classe di materiali 2D ottenuti dall’esfoliazione chimica di carburi/nitruri lamellari, noti come MAX Phase, da usare come materiali anodici per dispositivi NIB ibridi.

In questa presentazione, è stato descritta l’implementazione nei laboratori RSE di un processo di produzione completamente integrato che partendo dalle polveri metalliche pure conduce alla preparazione di MXeni di alta qualità per applicazioni anodiche NIB. I MXeni sono stati ottenuti mediante esfoliazione delle MAX Phase sintetizzate mediante la tecnica di Spark Plasma Sintering(SPS). I MXeni Ti3C2 sono stati testati come anodi NIB correlando le loro prestazioni di accumulo elettrochimico con i principali parametri sperimentali del nostro processo produttivo.

Progetti

Commenti