Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Presentazione

Il fotovoltaico in Italia dopo la fine del “Conto Energia”

pubblicazioni - Presentazione

Il fotovoltaico in Italia dopo la fine del “Conto Energia”

Viene presentata l’evoluzione degli incentivi e vengono illustrate le agevolazioni tuttora applicabili per il fotovoltaico. Si indicano le aspettative di ulteriore sviluppo del settore da qui al 2030 e vengono presentate considerazioni sul cambiamento di ruolo che gli operatori del settore devono affrontare nella nuova situazione che si prospetta

La rilevante crescita del fotovoltaico negli ultimi anni in Italia, frutto dei provvedimenti di incentivazione (i vari “Conti Energia”) ha visto un brusco rallentamento nel 2013, essendo terminata la fase delle tariffe incentivanti. Restano tuttavia vari strumenti di agevolazione (sconti fiscali, obblighi su nuove costruzioni, edifici a “energia quasi zero”, scambio sul posto) che consentono di prevedere un’ulteriore crescita della potenza installata, in coerenza con gli obiettivi europei di decarbonizzazione del settore energetico, al punto che al 2030 ci si aspettano ulteriori 17 GW rispetto agli attuali 18 circa.

Tale nuova fase prevede anche un diverso e più ampio ruolo degli operatori, che da installatori diventeranno sempre più fornitori di soluzioni energetiche integrate, anche nelle vesti di società di servizi energetici.

Progetti

Commenti