Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Presentazione

Tecnologie innovative di cogenerazione per l’utilizzo locale di biomasse agro-forestali e scarti residuali di attività agricole a scopo alimentare

pubblicazioni - Presentazione

Tecnologie innovative di cogenerazione per l’utilizzo locale di biomasse agro-forestali e scarti residuali di attività agricole a scopo alimentare

Lo sfruttamento energetico di fonti rinnovabili programmabili, quali biomasse dei comparti agroforestale ed agricolo, prevede la combustione diretta come il processo di conversione più diffuso ed utilizzato.Tra le tecnologie disponibili la soluzione più diffusa sono i cicli ORC, mentre in un prossimo futuro potrebbe affacciarsi sul mercato anche la tecnologia delle microturbine a combustione esterna (EFMGT).

Fra le tecnologie disponibili per lo sfruttamento della biomassa solida, in impianti di piccola taglia, la soluzione più diffusa ad oggi, è lo sfruttamento del calore generato dalla combustione diretta della biomassa per alimentare un ciclo Rankine a fluido Organico (ORC). La tecnologia delle microturbine a combustione esterna (Externally Fired Micro Gas Turbine), seppur ancora in fase di sviluppo, potrebbe invece garantire i vantaggi tipici della tecnologia delle turbine a gas, unitamente allo sfruttamento di un combustibile “carbon neutral”.

Considerando il sempre maggior interesse per lo sfruttamento energetico di fonti rinnovabili programmabili, le biomasse provenienti dal comparto agroforestale (manutenzione boschiva) o dal comparto agricolo (potatura, pulizia alveo dei fiumi o dei canali di irrigazione) risultano il combustibile maggiormente indicato, e quindi impiegato, per queste tecnologie. lo sfruttamento di risorse localmente presenti sul territorio minimizza inoltre gli oneri di movimentazione, trasporto e stoccaggio tipici delle grandi centrali.

Progetti

Commenti