Cerca nel sito per parola chiave

News - Comunicati

RSE rinnova il suo Comitato Scientifico

News - Comunicati

RSE rinnova il suo Comitato Scientifico

Esperti di fama nazionale e internazionale sono stati chiamati a fornire il proprio contributo su argomenti di interesse scientifico, in tre aree tematiche: nucleare, rinnovabili e reti.

 

È stato rinnovato nelle scorse settimane il Comitato Scientifico di RSE che, insieme al Comitato Interno, costituisce il Consiglio Scientifico.

Presiede il Comitato Scientifico il Presidente del CdA, Carloalberto Giusti; Vicepresidente è Franco Cotana, Amministratore Delegato RSE; Romano Ambrogi, già Responsabile Strategia & Comunicazione di RSE, è confermato Segretario Scientifico Operativo.

Il nuovo Comitato Scientifico è articolato in tre aree tematiche ed è composto da personalità di riconosciuta esperienza ed elevata reputazione e da esponenti della comunità scientifica internazionale.

 

Fanno parte dell’Area “Nucleare, tecnologie innovative e aspetti giuridico-normativi”: Pietro Agostini (già Responsabile di Divisione all’interno di Enea e co-autore della strategia europea sul nucleare sostenibile); Giacomo Aiello (CEA – Commissariato dell’Energia Nucleare francese); Vittorio Badalassi (OAK RIDGE, DOE – Dipartimento Energia USA); Emilio Baglietto (Associate Department Head and Professor of Nuclear Science and Engineering, MIT Boston); Marcello Capra (già membro del precedente Comitato Scientifico; delegato italiano per conto del MASE del SET- PLAN, Steering Group per lo Strategic Energy Tecnology Plan della Commissione Europea).

 

Partecipano all’Area “Rinnovabili, sostenibilità economico- sociale ed efficienza”: Maurizio Cellura (Università degli Studi di Palermo, Dipartimento dell’energia, ingegneria dell’informazione e modelli matematici); Rosa Lombardi (Sapienza Università di Roma, Facoltà di Economia); Shūji Nakamura (Premio Nobel 2014 per l’invenzione delle lampade LED, Università di Santa Barbara, California); Sara Rainieri (Professoressa di Fisica Tecnica Industriale del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Parma, Presidente UIT – Unione Italiana Termofluidodinamica); Eleonora Riva Sanseverino (Università degli Studi di Palermo; esperta del MUR per il Cluster 5 su Clima, Energia e Mobilità in Horizon Europe).

 

L’Area “Reti, Smart Grid e AI” è costituita da: Giovanni Betta (Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale; membro CUN dell’area 9 – Ingegneria industriale e dell’informazione); Livio Gallo (già Responsabile di Enel e membro del precedente Comitato Scientifico); Massimo La Scala (professore del Dipartimento di Ingegnera Elettrica e dell’informazione del Politecnico di Bari, già membro del precedente Comitato Scientifico); Fabrizio Pilo (professore di Sistemi Elettrici per l’Energia dell’Università degli Studi di Cagliari, Prorettore Delegato al Territorio e all’Innovazione); Massimo Rebolini (già responsabile del Centro di Ricerca di Terna Rete Italia, già membro del precedente Comitato Scientifico).

 

Compito del Comitato Scientifico sarà quello di elaborare proposte e approfondire specifici argomenti di interesse scientifico per RSE, contribuendo a fornire e aggiornare le informazioni sugli scenari energetici e di ricerca e innovazione in ambito internazionale. “Siamo onorati di poter contare sul contributo di 15 tra i massimi esperti mondiali su temi che vedono RSE oggi protagonista e capofila di attività di ricerca che potranno incidere sulle politiche energetiche e sul percorso di defossilizzazione del nostro Paese”, ha commentato Carloalberto Giusti. “Auguriamo a tutti loro buon lavoro, ringraziandoli per la disponibilità accordata e per la loro preziosa collaborazione”.