Cerca nel sito per parola chiave

prodotti - Dispositivo, Prototipo

Sensori ultrasonici EMAT (Electromagnetic Acoustic Transducers) “non a contatto” per accertare l’integrità dei cavi aerei della rete di trasmissione

prodotti - Dispositivo, Prototipo

Sensori ultrasonici EMAT (Electromagnetic Acoustic Transducers) “non a contatto” per accertare l’integrità dei cavi aerei della rete di trasmissione

Sono stati realizzati prototipi di sensori ultrasonici EMAT di tipo non a contatto, mirati a conseguire un buon accoppiamento tra sensore e singolo filamento del cavo.

La minima lunghezza di conduttore esplorata – con rapporto segnale / rumore accettabile – è di 1 m, avendo come obiettivo specifico la rilevazione dei difetti di fatica meccanica in corrispondenza della morsa di aggancio all’isolatore. Il sensore EMAT in oggetto, e la correlata metodologia di misura e di elaborazione dei segnali, offrono la possibilità di accertare, in modo rapido, affidabile e pratico, nei cavi aerei in alluminio di trasporto energia, la presenza di piccole cricche di fatica meccanica in corrispondenza della morsa di aggancio all’isolatore posto sul traliccio, che potrebbero comprometterne l’integrità e la continuità di esercizio.

Progetti

Comments