Cerca nel sito per parola chiave

progetti - Ricerca di Sistema - 5° periodo (2012-2014)

Energia elettrica da biomasse

progetti - Ricerca di Sistema - 5° periodo (2012-2014)

Energia elettrica da biomasse

Il Rapporto tratta i seguenti aspetti ambientali e impiantistici nello sfruttamento energetico delle biomasse: metodi per la caratterizzazione delle emissioni in impianti alimentati a biomasse e rifiuti e intercomparison attraverso la l’impianto sperimentale Loop; metodi per la quantificazione della quota rinnovabile in impianti ibridi (Codice OBAMA, nuova release); normazione tecnica in materia di rifiuti e biomasse ad uso energetico, monitoraggio e gestione delle emissioni, qualità del biometano; tecnologie per l’up-grading del biogas a biometano; monitoraggio della corrosione nei termovalorizzatori.

L’obiettivo generale del Progetto è la valorizzazione e la promozione dell’utilizzo energetico delle biomasse per la generazione di energia elettrica mediante lo sviluppo di soluzioni tecnologiche, di metodologie e di strumenti, trasferibili ai diversi Operatori del settore Bioenergie, fornendo altresì elementi per la caratterizzazione di tale fonte rinnovabile e la compatibilità ambientale delle filiere su di essa basate.
Gli aspetti di natura ambientale e impiantistica considerati nelle attività effettuate nel periodo di riferimento hanno riguardato:

• l’utilizzo della Test Facility Loop (dispositivo che simula le emissioni da processi di combustione mediante addizione, metrologicamente controllata, di composti specifici) per prove di intercomparison (con stakeholder nazionali e internazionali) su metodi di misura consolidati (parametri di processo) e su un metodo innovativo (validazione del metodo 14C per la determinazione della CO2 biogenica nelle emissioni di impianti alimentati a combustibili ibridi);
•l’applicabilità del Codice OBAMA (Optimized BAlance Method Applications), quale strumento utilizzabile per la quantificazione della frazione biogenica di energia prodotta da impianti ibridi, attraverso la realizzazione di una versione Demo (4.0.1); •la realizzazione di un impianto pilota per l’up-grading del biogas a biometano e la sua installazione presso un impianto di produzione di biogas mediante digestione anaerobica;
•l’esecuzione di prove sperimentali in campo per la validazione della tecnologia sopra citata; prove di laboratorio per l’individuazione di nuovi sorbenti con prestazioni migliori, variando la morfologia del supporto e la tipologia della fase amminica (nell’ambito del progetto europeo correlato ASC2 (Amine-impregnated Alumina Solid Sorbent for CO2 Capture); 
•la validazione del sistema di monitoraggio della corrosione, considerando due tipi di sonde, per la misura in linea in un impianto di termovalorizzazione; 
•il contributo tecnico alle attività di Enti di normazione, nazionali (UNI, CTI, CIG) e internazionali (ISO, CEN) su tematiche di interesse del Progetto (emissioni, rifiuti, prodotti e sottoprodotti ad uso energetico, biometano).

Le attività sopraelencate, di cui si riferisce sinteticamente nel presente Rapporto, sono illustrate in dettaglio in 5 distinti Deliverable, come riportato nel Capitolo 8.