Cerca nel sito per parola chiave

progetti - Ricerca di Sistema - 5° periodo (2012-2014)

Energia elettrica da fonte eolica e da fonte marina

progetti - Ricerca di Sistema - 5° periodo (2012-2014)

Energia elettrica da fonte eolica e da fonte marina

Il progetto EOLMAR 2013, sviluppato nel secondo anno di un percorso di ricerca triennale, ha affrontato tematiche di ricerca funzionali agli sviluppi a medio e lungo termine della produzione di energia elettrica da fonte eolica e da fonte marina. Tali fonti, in particolare quella eolica, contribuiranno in maniera significativa al mix energetico dell’Italia, e più in generale dell’Europa, per il raggiungimento degli obiettivi per la produzione da fonti rinnovabili fissati per il 2020 e per gli anni successivi.
Le attività sviluppate nell’ambito del progetto EOLMAR 2013 si sono caratterizzate in modo particolare per l’approccio sperimentale, con installazioni on site e attività sperimentali in grado di approfondire la conoscenza delle risorse energetiche effettivamente disponibili sulle coste italiane in campo eolico e marino.

Le potenzialità energetiche della fonte eolica e da moti marini differiscono fortemente tra loro per grado di conoscenze, maturità delle tecnologie e numero di installazioni esistenti. L’eolico ha infatti già visto un notevole sviluppo negli ultimi 20 anni, mentre il settore della produzione di energia rinnovabile dalle correnti  e specialmente dal moto ondoso ha compiuto un’accelerazione solo recentemente, grazie a numerosi progetti di sperimentazione e messa a punto delle tecnologie, che lo avvicinano alla fase commerciale.
Per lo sviluppo di entrambi i settori è tuttavia fondamentale la conoscenza il più possibile approfondita e precisa delle caratteristiche della risorsa e della sua distribuzione geografica. In quest’ottica possono essere utilizzate catene di modelli, ma è altrettanto fondamentale disporre del maggior numero possibile di misure in campo di elevata qualità, atte anche a validare i risultati ottenuti per via modellistica.
A tale scopo il progetto EOLMAR 2013 ha visto la prosecuzione delle campagne anemometriche in siti costieri/insulari e offshore avviate in precedenti progetti di ricerca, nonché l’installazione di un ondametro/correntometro nel porto di Civitavecchia. Utilizzando modelli a mesoscala e a scala locale è stata valutata la risorsa eolica nell’area terra-mare nell’intorno della boa di MOBI installata da RSE e il clima d’onda in alcuni siti promettenti al sud della Sicilia.
Per poter tracciare scenari di sviluppo futuro per entrambi i settori, sono stati approfonditi aspetti riguardanti dispositivi ad oggi prototipali: da un lato il comportamento degli aerogeneratori su piattaforma galleggiante sottoposti alle sollecitazioni del mare aperto, dall’altro lato, sono stati condotti studi fluidodinamici per l’ottimizzazione della configurazione di un dispositivo per la produzione di energia elettrica dal moto ondoso del tipo “Oscillating Water Column”.
Particolare rilievo hanno avuto in questo progetto le attività di supporto alle Istituzioni e la partecipazione a organismi normativi nazionali (CEI), a organismi europei (SETPlan – European Wind Initiative) e internazionali (IEA – WIND). Nell’ambito delle iniziative internazionali, si sottolinea la partecipazione a IRENA – Global Atlas.