Cerca nel sito per parola chiave

progetti - Ricerca di Sistema - 1° periodo (2000-2002)

Generazione distribuita

progetti - Ricerca di Sistema - 1° periodo (2000-2002)

Generazione distribuita

L’obiettivo del progetto è quello di:
* valutare i contributi che la GD può portare in termini di:
– risparmio energetico
– salvaguardia ambientale
– benefici economici
– affidabilità del servizio elettrico;
* evidenziare eventuali criticità nell’ambito della sicurezza del sistema elettrico, della qualità del servizio e del dispacciamento, in modo da definire delle proposte per le regole di interconnessione;
* analizzare in ambiente simulato l’evoluzione dei sistemi di controllo e protezione delle reti MT e BT a fronte del nuovo scenario di GD;con lo scopo di:
* fornire agli operatori e ai clienti del sistema elettrico degli elementi di valutazione per considerare le potenzialità di utilizzo della GD con la consapevolezza sia delle opportunità che delle criticità ad essa connesse ;
* indicare agli amministratori nazionali e regionali un sistema energetico più efficiente, affidabile e pulito grazie all’utilizzo di tecnologie ad alta efficienza, con basse emissioni, modulari e con elevata flessibilità nella scelta della fonte energetica (comprese quelle rinnovabili).

L’obiettivo del progetto è quello di:
* valutare i contributi che la GD pu portare in termini di:
– risparmio energetico
– salvaguardia ambientale
– benefici economici
– affidabilità del servizio elettrico;
* evidenziare eventuali criticità nell’ambito della sicurezza del sistema elettrico, della qualità del servizio e del dispacciamento, in modo da definire delle proposte per le regole di interconnessione;
* analizzare in ambiente simulato l’evoluzione dei sistemi di controllo e protezione delle reti MT e BT a fronte del nuovo scenario di GD;con lo scopo di:
* fornire agli operatori e ai clienti del sistema elettrico degli elementi di valutazione per considerare le potenzialità di utilizzo della GD con la consapevolezza sia delle opportunità che delle criticità ad essa connesse ;
* indicare agli amministratori nazionali e regionali un sistema energetico più efficiente, affidabile e pulito grazie all’utilizzo di tecnologie ad alta efficienza, con basse emissioni, modulari e con elevata flessibilità nella scelta della fonte energetica (comprese quelle rinnovabili).