Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Analisi della spesa energetica di un’abitazione alla luce delle recenti proposte tariffarie dell’Autorità

pubblicazioni - Articolo

Analisi della spesa energetica di un’abitazione alla luce delle recenti proposte tariffarie dell’Autorità

L’articolo analizza l’andamento della spesa energetica di un’abitazione che utilizza esclusivamente il vettore elettrico per soddisfare i propri fabbisogni alla luce delle recenti proposte tariffarie dell’AEEGSI, con l’obiettivo di favorire gli investimenti in efficienza energetica.

La riforma della tariffa elettrica per i clienti domestici di energia elettrica, introdotta dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas e il sistema idrico il 1 gennaio 2016, si pone diversi obiettivi, fra i quali quello di superare la struttura progressiva rispetto ai consumi dell’attuale tariffa e stimolare comportamenti virtuosi da parte dei consumatori mediante l’adozione del vettore elettrico laddove esso consenta l’impiego di tecnologie energeticamente più efficienti rispetto ad altre fonti.

Facendo riferimento alle diverse ipotesi tariffarie contenute nei due documenti di consultazione dell’Autorità, RSE ha analizzato come varia la spesa energetica relativa ai servizi di riscaldamento, acqua calda sanitaria (ACS), raffrescamento e cottura per alcune unità abitative (villetta, appartamento in condominio, ecc.) rappresentative del parco abitativo nazionale e situate in diverse zone climatiche significative del territorio nazionale.

I risultati hanno dimostrato come l’opzione tariffaria TD consente all’utente che decida di adottare la soluzione “tutto elettrico” di avere dei costi di esercizio ridotti sia rispetto a quelli che avrebbe con le tariffe attualmente vigenti, sia rispetto ad un utente che adotti la soluzione “tradizionale”. Tutte queste analisi hanno preso in esame utenti finali “passivi”, cioè utenti non dotati di sistemi di generazione per autoconsumo.

Nel presente documento si intende estendere l’analisi anche agli utenti dotati di sistemi di produzione dell’energia per autoconsumo (ad esempio con pannello fotovoltaico sul tetto della propria abitazione), i cosiddetti “prosumers”. In particolare l’articolo valuta come si modifica la spesa energetica annua di un prosumer dotato di un impianto fotovoltaico passando dalla vecchia tariffa elettrica alle nuove tariffe che entreranno a regime a partire dal 2018 e dal 2025.

Progetti

Commenti