Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Memoria

I consumi energetici nazionali e lo sviluppo delle infrastrutture – Scenari al 2050

pubblicazioni - Memoria

I consumi energetici nazionali e lo sviluppo delle infrastrutture – Scenari al 2050

L’obiettivo dello studio è valutare strategie d’integrazione delle fonti energetiche rinnovabili (FER) e la corrispondente necessità di costruire nuove infrastrutture di rete (elettricità, calore e gas, a livello nazionale.

In considerazione degli obiettivi vincolanti fissati dalla direttiva 2009/28/CE, l’Italia nel luglio scorso ha inviato a Bruxelles il Piano d’Azione Nazionale per le energie rinnovabili (PAN). Soddisfare l’obiettivo del 20% al 2020 (17% per l’Italia) richiederà di compiere cambiamenti rilevanti in termini di produzione, trasmissione e consumo di energia nell’Unione Europea. Questa trasformazione del sistema energetico non terminerà al 2020, ma dovrà proseguire ulteriormente fino al 2050 e oltre. Di queste problematiche energetiche di lungo termine si occupa il progetto europeo SUSPLAN il cui obiettivo è studiare le strategie d’integrazione delle fonti energetiche rinnovabili (FER) in diverse regioni europee considerando la corrispondente necessità di costruire nuove infrastrutture di rete (elettricità, calore e gas), sia a livello regionale che transnazionale. Nel WP2 del progetto SUSPLAN, sono stati condotti nove studi regionali in differenti regioni europee per avere una completa analisi d’integrazione della generazione rinnovabile in diversi contesti geografici, socio-economici e politici. In questo articolo sono riportati i principali risultati dello studio riguardante la regione italiana.

Progetti

Commenti