Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Memoria

Il modello bidimensionale FLORA-2D per la propagazione delle piene considerando le variazioni spazio-temporali della resistenza al moto indotta da vegetazione

pubblicazioni - Memoria

Il modello bidimensionale FLORA-2D per la propagazione delle piene considerando le variazioni spazio-temporali della resistenza al moto indotta da vegetazione

Nella memoria si presenta un modello di simulazione idraulica avente la caratteristica innovativa di considerare variabilità non solo spaziale ma anche temporale del coefficiente di resistenza al moto indotto dalla vegetazione. Il modello è frutto della collaborazione tra la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata ed RSE.

Nella presente memoria si introduce un modello di simulazione idraulica capace di stimare le aree a rischio di inondazione tenendo in conto l’influenza della vegetazione sulla resistenza al moto. Quest’ultima è calcolata in funzione sia delle caratteristiche della copertura vegetale che di quelle della corrente in ogni istante temporale di simulazione. Il modello nasce nell’ambito della collaborazione tra la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi della Basilicata e la società di ricerca RSE (Ricerca sul Sistema Energetico) e mira a superare i limiti degli attuali software di simulazione idraulica che garantiscono la sola variabilità spaziale (e non temporale) del coefficiente di resistenza al moto. Il modello risulta di semplice implementazione, ha tempi di simulazione contenuti, può interfacciarsi con strumenti GIS (Geographic Information System) Open Source e, soprattutto, è pensato per diventare di libero utilizzo. Le prime applicazioni del codice hanno interessato la costa jonica lucana. Qui la classificazione della copertura vegetale è stata realizzata attraverso un approccio bayesiano basato sulla tecnica della massima verosimiglianza e che sfrutta la combinazione di dati LiDAR con immagini multi-spettrali.

Progetti

Commenti