Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Il ruolo delle ESCO nella promozione dell’efficienza energetica

pubblicazioni - Articolo

Il ruolo delle ESCO nella promozione dell’efficienza energetica

Il presente articolo sintetizza i diversi approcci alla tematica delle ESCO e del Perfomance Contracting adottati a livello internazionale e svolge poi uno zoom aggiornato sulla situazione italiana.

La legislazione italiana vigente individua nelle Società di Servizi Energetici (ESCO) una classe importante di operatori in grado di effettuare quote importanti di risparmio energetico sugli utilizzi finali dell’energia. La Direttiva europea 2006/32/CE concernente l’efficienza degli usi finali dell’energia e i servizi energetici ha ribadito, da parte sua, questi aspetti di rilevanza. Una Società di Servizi Energetici (ESCO) è una impresa in grado di sviluppare, realizzare e finanziare progetti basati sul miglioramento delle prestazioni, centrati sull’incremento dell’efficienza energetica e sulla riduzione dei costi di manutenzione, su impianti di proprietà o di gestione del cliente. I risparmi economici che conseguono dalle misure di efficienza energetica realizzate sono utilizzati per ripagare il progetto. La ESCO basa il suo rapporto contrattuale sul Performance Contracting (EPC). In questo accordo, gli investimenti in sistemi più efficienti e di migliori prestazioni sono finanziati, in tutto o in parte, da un’organizzazione diversa da quella del proprietario. La forma di finanziamento tipica è normalmente utilizzata è il Finanziamento tramite Terzi (FTT). In queste condizioni, il finanziamento di un progetto avviene da parte di un attore diverso dal proprietario dell’impianto (quale ad esempio una ESCO – accezione europea – o un ente finanziario – accezione nord- americana). Il presente articolo sintetizza i diversi approcci alla tematica delle ESCO e del Perfomance Contracting adottati a livello internazionale e svolge poi uno zoom aggiornato sulla situazione italiana.

Progetti

Commenti