Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Integrating large amounts of wind energy into the European transmission network: benefits, costs and criticities for a true integration of the Internal Energy Market

pubblicazioni - Articolo

Integrating large amounts of wind energy into the European transmission network: benefits, costs and criticities for a true integration of the Internal Energy Market

trasmissione europea: benefici, costi e criticità per una vera integrazione dell’Internal Energy Market Gianluigi Migliavacca* 5th International Conference on the European Electricity Market (EEM08) organizzato da IEEE/PES Lisbona, 28-30 Maggio 2008 PRESENTAZIONE POWER POINT * CESI RICERCA L’autore ha approfittato della sua presenza nell’International Scientific Committee della conferenza per richiedere di organizzare una Plenary Session dal titolo "Intermittent energy sources: problems and perspectives on the way to create a unified European electricity market.”, alla quale parteciperà in qualità di moderatore e di oratore. Gli altri oratori che interverranno nella Planary Session sono: H. Auer (Vienna University of Technology), F. van Oostvoorn (ECN- Olanda) e R. Belmans (Elia e Katolieke Universiteit Leuven). Non è richiesta la scrittura di alcun "companion paper": solamente la consegna della presentazione in formato Power Point. Si allega la pianificazione della sessione, inviata tempo fa’ agli organizzatori del convegno. L’argomento dell’intervento svolto da CESI RICERCA sull’argomento sopra indicato, sarà una review dei vantaggi e svantaggi derivanti, sul piano economico, dalla grande installazione di impianti in Europa negli ultimi anni. Da un lato si considereranno gli aspetti economico-normativi (incentivi forniti dai diversi stati, normativa Europea), dall’altro si fornirà una stima dei costi indotti, relativi all’approvvigionamento della riserva, al bilanciamento ed alle necessità relative all’investimento in nuovi impianti per fornire potenza di backup "a giri" per coprire i "buchi" di produzione derivanti dall’intermittenza della fonte primaria di produzione. Si svolgeranno anche alcune considerazioni economiche sulla possibilità di impiego di fonti energeticamente complementari all’eolico e di tecnologie di storage. I dati mostrati sono frutto di un confronto dei risultati di vari studi europei pubblicati negli ultimissimi anni. La prospettiva in cui tutto ciò si inquadra è quella dell’integrazione dei mercati europei, che consentirà un reprimento "cross-border" della riserva, e quindi di sfruttare a pieno la complementarietà di risorse energetiche di diverse zone europee.

Progetti

Commenti