Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Italia in linea con la ricerca d’avanguardia

pubblicazioni - Articolo

Italia in linea con la ricerca d’avanguardia

Il Joint research Programme (JP) sulle Smart Grids, lanciato nell’ambito della European Energy Research Alliance (EERA) nel 2010 e coordinato da RSE, coadiuvata da ENEA (la leadership è quindi tutta italiana), è articolato in cinque sottoprogrammi (Sub-Programme o SP) che coprono opportunamente l’intero settore delle Smart Grids, ovvero: SP1 – Network Operation; SP2 – Energy Management; SP3 – Control System Interoperability; SP4 – Electrical Storage Technologies; SP5 – Transmission Networks. Il JP EERA sulle Smart Grids ha già conseguito diversi risultati, i più rilevanti dei quali sono l’ampliamento delle attività di ricerca svolte dal JP, l’avvio di collaborazioni e cooperazioni esterne e l’emissione dei primi documenti tecnici elaborati attraverso il lavoro congiunto dei partecipanti del JP. RSE nel coordinare il JP EERA sulle Smart Grids riesce nel contempo a dare visibilità internazionale ai risultati delle attività di Ricerca di Sistema e a recepire e a diffondere a livello nazionale i risultati di punta ottenuti all’estero, consolidando così la posizione di leadership italiana in questo settore.

Il programma congiunto (abbreviato con JP dall’inglese Joint Programme) sulle Smart Grids, creato nell’ambito della European Energy Research Alliance (EERA) attraverso una estesa cooperazione interdisciplinare che coinvolge diversi attori con competenze e mezzi diversi e complementari, punta a sviluppare, in una prospettiva di medio-lungo termine, le aree più critiche direttamente legate alla reale accelerazione dello sviluppo e dell’utilizzo delle Smart Grid. Al momento, 19 istituti di ricerca appartenenti a 16 differenti Paesi europei sono coinvolte nel JP. In termini di risorse coinvolte, il JP implica uno sforzo di ricerca e sviluppo (R&D) che raggiunge i 100 anni-uomo per anno (numero di ricercatori equivalenti coinvolti a tempo pieno sull’attività di ricerca concordata con i partecipanti al JP). RSE, supportato da ENEA, sta coordinando il JP, rafforzando quindi il ruolo dell’Italia come leader in questo campo. L’approccio del JP, basato su un’attività di ricerca coordinata a livello europeo, è riassunto in questo articolo, insieme a una breve esposizione dei risultati principali ottenuti dal JP nel suo primo periodo di attività.

Progetti

Commenti