Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Le nuove tecniche di monitoraggio della rete elettrica interrata possono ridurre i cantieri su strada

pubblicazioni - Articolo

Le nuove tecniche di monitoraggio della rete elettrica interrata possono ridurre i cantieri su strada

L’articolo affronta le tematica dell’impiego delle nuove tecniche diagnostiche applicate alla rete di cavi di media tensione, e in particolare di come queste tecniche consentano di ottenere l’obiettivo di incrementare l’affidabilità e la disponibilità della rete stessa, andando verso una politica di manutenzione sempre più di tipo programmato e riducendo significativamente gli interventi su evento e gli impatti che queste comportano (es cantieri stradali).

L’articolo affronta le tematica dell’impiego delle nuove tecniche diagnostiche applicate alla rete di cavi di media tensione, e di come queste tecniche consentano di ottenere l’obiettivo di incrementare l’affidabilità e la disponibilità della rete stessa, andando verso una politica di manutenzione sempre più di tipo programmato e riducendo significativamente gli interventi su evento e gli impatti che queste comportano (es cantieri stradali). In particolare, dopo una descrizione della tipologia, estensione, età e tasso di guasto delle reti in cavo delle linee di distribuzione in media tensione, l’articolo analizza le possibili tipologie di degrado a cui i vari componenti della rete in cavo possono essere soggetti e le possibili tecniche diagnostiche in grado metterle in evidenza.

A valle della fase di misura subentra quella di valutazione dello stato e della possibile criticità del componente, con la definizione dei valori di soglia d’attenzione dei possibili indicatori diagnostici in modo da poterli correlare con l’effettivo livello di invecchiamento del componente. Si tratta di attività di ricerca che RSE ha svolto e svolge in collaborazione con i principali gestori degli asset di distribuzione della rete MT italiana con lo scopo di incrementare l’affidabilità e la disponibilità della rete stessa, andando verso una politica di manutenzione sempre più di tipo programmato e riducendo significativamente gli interventi su evento e gli impatti che queste comportano.

Progetti

Commenti