Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Memoria

Soluzioni di controllo locale di tensione in una rete attiva

pubblicazioni - Memoria

Soluzioni di controllo locale di tensione in una rete attiva

La crescente penetrazione di Generazione Diffusa (GD) connessa alle reti di distribuzione in MT comporta una serie di problematiche che possono limitare la quantit di energia che il sistema elettrico riesce a veicolare nel rispetto dei parametri di qualit. Tra i fattori ad oggi pi limitanti, si segnala il vincolo legato alle variazioni lente di tensione, ovvero allinnalzamento del profilo di tensione oltre i limiti consentiti (10% Vn, CEI EN 50160), che la GD determina nel punto di connessione. Questa problematica difficilmente risolvibile con gli attuali sistemi di controllo, pertanto diviene indispensabile lutilizzo della GD come risorsa di regolazione. Un primo approccio innovativo alla regolazione di tensione consiste in una strategia di controllo locale di tipo correttivo, atta a limitare (eventualmente sostenere) la tensione nei nodi in cui connessa la GD. Lanalisi presentata nel seguito dellarticolo mirata ad investigare limiti e potenzialit di varie logiche di controllo locale. In termini generali, unefficace architettura di controllo della tensione consentirebbe di incrementare la Hosting Capacity (HC) delle reti esistenti, senza dover ricorrere a nuovi investimenti.

Progetti

Commenti