Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Sperimentazione nell’uso di previsioni meteorologiche per la previsione delle piene negli invasi idroelettrici

pubblicazioni - Articolo

Sperimentazione nell’uso di previsioni meteorologiche per la previsione delle piene negli invasi idroelettrici

Nell’articolo si presentano tre casi di previsione di piene con modello idrologico a partire da previsioni di pioggia effettuate con modello meteorologico. I tre casi mostrano come l’incertezza della previsione diminuisce all’aumentare dell’area del bacino imbrifero considerato.

Si presentano nell’articolo, per tre bacini italiani aventi dimensioni ed ubicazione geografica diversa, i risultati del confronto degli idrogrammi di piena osservati e quelli calcolati mediante la simulazione delle previsioni che si sarebbero ottenute a partire da previsioni di precipitazione con modello meteorologico. I risultati ottenuti mostrano che, anche senza particolari operazioni di adattamento (downscaling) dei risultati del modello meteorologico alla scala spazio temporale del modello idrologico, si possono comunque ricavare dati utili sia per i gestori delle dighe che per la protezione civile. Si conferma tuttavia che l’incertezza della previsione aumenta al diminuire dell’area del bacino imbrifero considerato. Questo lavoro è stato finanziato dal Fondo di Ricerca per il Sistema Elettrico nell’ambito dell’Accordo di Programma tra ERSE ed il Ministero dello Sviluppo Economico – D.G.E.R.M. stipulato in data 29 luglio 2009 in ottemperanza del DM, 19 marzo 2009.

Progetti

Commenti