Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

Standard Europeo per i sistemi di misura avanzati per Energia Elettrica, Gas, Calore e Acqua: il progetto OPEN meter

pubblicazioni - Articolo

Standard Europeo per i sistemi di misura avanzati per Energia Elettrica, Gas, Calore e Acqua: il progetto OPEN meter

Elettrica, Gas, Calore e Acqua: il progetto OPEN meter Giuseppe Mauri* Rivista: SERVIZI a rete – Tecnedit srl Milano, Novembre/Dicembre 2009 * ERSE SpA L’interesse per i sistemi avanzati di misura è in costante crescita. Per tutto il 2009 si sono succedute iniziative formali e sostanziali che hanno aperto la strada all’adozione dei misuratori intelligenti in tutti i Paesi dell’Unione Europea. I progressi della tecnologia, la riduzione dei costi, il buon esito delle recenti esperienze e in particolare del sistema di telegestione italiano, hanno dato confidenza al settore, tanto che ora si sta pensando a una nuova generazione di sistemi di misura con funzionalità minime identiche per tutti i Paesi dell’Unione Europea. I sistemi di misura intelligenti oggi disponibili sul mercato (che possiamo considerare “di prima generazione”) sono adeguati alla misura intelligente delle principali commodity (elettricità, gas, calore e acqua), tuttavia mancano di due importanti caratteristiche: l’interoperabilità con i sistemi di simili funzionalità prodotti da altri costruttori, e la capacità di interagire efficacemente con i sistemi installati presso l’utilizzatore finale, quali gli impianti domotici e di gestione locale dell’energia, i cosiddetti sistemi “oltre il contatore”. Per rispondere a queste nuove esigenze, le istituzioni Europee hanno incoraggiato i distributori, le utility e multi- utility, i costruttori di sistemi di misura, alcuni centri di ricerca e università di diversi paesi europei a unire le proprie forze per arrivare a definire le caratteristiche dei misuratori intelligenti (“di seconda generazione”) che dovranno essere installati in Europa a partire dai prossimi anni. Il progetto “OPEN meter” (Open Public Extended Network Metering) [1], cofinanziato dalla Commissione Europea, ha iniziato a rendere disponibili i primi risultati: in particolare sono state pubblicate le principali funzioni, l’architettura generale, i requisiti dei principali componenti e i requisiti di comunicazione che caratterizzeranno il misuratore intelligente europeo.

Progetti

Commenti