Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Rapporto di Sintesi

P7 (GOV) “Soluzioni innovative di alimentazione per clienti con esigenze di forniture a qualità superiore” – Documento di sintesi delle attività 2007

rapporti - Rapporto di Sintesi

P7 (GOV) “Soluzioni innovative di alimentazione per clienti con esigenze di forniture a qualità superiore” – Documento di sintesi delle attività 2007

Il presente rapporto costituisce la sintesi delle attività di ricerca svolte nel periodo gennaio 2007 – febbraio 2008 nel progetto “Soluzioni innovative di alimentazione per clienti con esigenze di forniture a qualità superiore” dell’Area “GOVERNO DEL SISTEMA ELETTRICO”, una delle quattro Aree di ricerca definite nell’accordo di programma triennale tra il Ministero per lo Sviluppo Economico e CESI RICERCA S.p.A. stipulato il 21 giugno 2007. Gli obiettivi e l’articolazione del progetto sono descritti nel documento “Piano Annuale di realizzazione 2007” rev. 1 del 3/12/2007. Il presente progetto, previsto di durata biennale, continua una parte del lavoro svolto nel WP 5.1 (Indicatori della continuità del servizio e della qualità della potenza) descritto nel “Piano annuale di realizzazione 2006”. L’attività nel suo complesso ha l’obiettivo di studiare ed analizzare, mediante simulazioni digitali in ambiente ATP (Alternative Transient Program), il comportamento di dispositivi Custom Power (CUSPO) nell’ambito della realizzazione di aree caratterizzate dalla fornitura di differenti livelli di qualità della tensione in funzione delle esigenze dei carichi. In tali aree, i cosiddetti Premium Power Park (PPP), i dispositivi sono chiamati a svolgere un funzionamento tra loro coordinato fornendo soluzioni innovative per la fornitura di energia elettrica di qualità “superiore”. Il prodotto dell’attività del Piano Annuale di realizzazione 2007 è articolato in modo da arrivare alla definizione delle caratteristiche del sistema di controllo di un dispositivo serie di compensazione dei soli buchi di tensione, denominato Dynamic Voltage Restorer (DVR), dopo averne individuato un possibile coordinamento nell’ambito del PPP e dimensionato i componenti principali. In particolare nel 2007 le attività si sono articolate nei seguenti punti: • individuazione delle funzioni di compensazione svolte dai dispositivi nell’ottica di un loro funzionamento coordinato; • dimensionamento dei componenti principali del DVR e definizione delle relative capability; • definizione delle logiche di controllo del dispositivo, considerando sia un funzionamento “singolo” che “coordinato” con uno Static Transfer Switch, anch’esso installato nel PPP; • verifica della possibilità di utilizzo di trasduttori alternativi ai trasformatori di misura induttivi per poter ovviare al problema della misura di buchi di tensione fittizi in reti MT a neutro isolato; • verifica dei dimensionamenti e delle logiche di controllo durante la compensazione dei disturbi di rete mediante simulazioni.

Progetti

Commenti