Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto 2 (T&D) “Tecniche di valutazione delle condizioni, della vita e delle funzionalità residue di componenti elettrici mediante metodiche sotto tensione” Documento di sintesi dell’attività 2008

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto 2 (T&D) “Tecniche di valutazione delle condizioni, della vita e delle funzionalità residue di componenti elettrici mediante metodiche sotto tensione” Documento di sintesi dell’attività 2008

Il presente rapporto descrive la sintesi delle attività di ricerca svolte nel periodo gennaio 2008 – febbraio 2009 nel progetto “Tecniche di valutazione delle condizioni, della vita e delle funzionalità residue di componenti elettrici mediante metodiche sotto tensione” dell’Area “Trasmissione e Distribuzione”, una delle quattro Aree di ricerca definite nell’accordo di programma triennale tra il Ministero per lo Sviluppo Economico e CESI RICERCA S.p.A. stipulato il 21 giugno 2007. Gli obiettivi e l’articolazione del progetto sono descritti nel documento “Piano Annuale di realizzazione 2008”Prot. CESI RICERCA 08002569 (Aprile 2008). Nel periodo di riferimento sono state sviluppate attività teoriche e sperimentali finalizzate all’analisi e alla sperimentazione di sistemi/protocolli per la stima delle condizioni d’invecchiamento dei principali componenti presenti nelle reti di Trasmissione e Distribuzione (T&D) dell’energia elettrica. Più specificatamente sono state sviluppate attività di ricerca sulle seguenti tematiche: ƒ Monitoraggio del livello d’inquinamento superficiale di isolatori. Nella tematica sono state svolte attività di ricerca aventi lo scopo di affinare e/o sviluppare metodologie e tecniche per il monitoraggio del livello d’inquinamento salino su isolatori di linea e di stazione. Sono state effettuate sia acquisizioni di dati da installazioni in campo sia prove sperimentali in laboratorio, consentendo il miglioramento delle metodologie per la stima dei livelli di soglia d’allarme dell’inquinamento superficiale su isolatori di linea e di stazione; ƒ Metodologie diagnostiche per componenti di linee aeree. Sono state effettuate attività di laboratorio su isolatori prelevati dall’esercizio a seguito di campagne diagnostiche effettuate nel 2007 permettendo l’ottimizzazione delle procedure di prova in campo e in laboratorio. In quest’ottica sono state anche effettuate attività diagnostiche in campo anche con applicazioni su linee a 380 kV. ƒ Invecchiamento di sistemi isolanti e studio di sistemi per il loro monitoraggio. Si sono proseguite ed approfondite le attività di ricerca volte allo studio dell’invecchiamento di sistemi isolanti in carta e olio, con la realizzazione di strumenti software innovativi per l’interpretazione dei risultati derivanti da prove sperimentali su trasformatori, a supporto decisionale di operazioni di gestione e manutenzione del componente. Le attività di ricerca hanno anche permesso lo sviluppo di metodologie di analisi di segnali di scariche parziali acquisiti da sistemi di monitoraggio. ƒ Sviluppo di sistemi innovativi per il monitoraggio di cabine di media tensione. Sono state effettuate migliorie HW e SW del prototipo di dispositivo basato su sensoristica ottica, realizzato per l’individuazione di fenomeni di prescarica in aria in cabine di media tensione. Sono state inoltre effettuate verifiche operative per ottimizzare la funzionalità del dispositivo all’interno degli scomparti di manovra, permettendo di migliorarne le prestazioni. ƒ Metodologie e sistemi per la verifica del comportamento metrologico di trasduttori di misura di media e alta tensione. In quest’ambito sono state svolte attività di ricerca volte alla verifica della stabilità del sistema di riferimento per la caratterizzazione di TV di alta tensione. Sono state inoltre individuate le migliorie da apportare ai sistemi di riferimento per la caratterizzazione di TA e TV di Alta Tensione per facilitare la loro installazione in campo. ƒ Banca dati affidabilistica per componenti di reti T&D. Con la pubblicazione di una linea guida è terminata la collaborazione con il CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) sull’argomento. È stata organizzata, in collaborazione con lo stesso CEI, una giornata di studio (16 dicembre) per la presentazione della guida. Si sono effettuati incontri con le utilities fornitrici dei dati per illustrare la nuova versione della banca dati GESCOM messa a disposizione degli utenti nella seconda metà del 2007.

Progetti

Comments