Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

1.1.9b-Elaborazione e validazione nel bidimensionale di metodi semplificati per la determinazione di coefficienti di sicurezza agli stati-limite ultimi. Valutazione della sicurezza di dighe murarie con metodi diretti

rapporti - Deliverable

1.1.9b-Elaborazione e validazione nel bidimensionale di metodi semplificati per la determinazione di coefficienti di sicurezza agli stati-limite ultimi. Valutazione della sicurezza di dighe murarie con metodi diretti

Il presente Rapporto espone i risultati di uno studio svolto sui metodi diretti per la valutazione della sicurezza delle dighe. Dopo una prima parte dedicata ad una sintesi corredata da vari commenti delle basi teoriche della metodologia dell’analisi limite per carichi supposti monotonamente, si espongono i fondamenti teorici relativi ad un notevole sviluppo denominato “analisi limite e deformativa combinate” (“Combined Limit and Deformation Analisys”, CLDA). Tale innovazione conserva la massimizzazione vincolata del fattore di carico, tipica dell’analisi limite classica, ma aggiunge vincoli in modo che il coefficiente di sicurezza che si determina con la massimizzazione riguardi sia il collasso-plastico sia, in alternativa, la rottura locale per esaurimento della duttilità del materiale o il disservizio per eccesso di deformazioni o spostamenti nella risposta della struttura ai carichi. I metodi per la risoluzione numerica dei problemi di calcolo e rottura vengono esaminati e, dopo opportuna selezione, esposti e validati con esempi comparativi di letteratura per i quali sono disponibili soluzioni esatte. L’ultima parte del rapporto è dedicata all’esame di esempi numerici ad illustrazione e validazione dei metodi di calcolo sviluppati. Viene fatto riferimento alla diga a gravità in muratura di Ternay (in esercizio in Francia dal lontano 1865) che è stata oggetto di estese indagini, studi e pubblicazioni da parte di ricercatori ed esperti di progettazione. Dopo una breve descrizione della diga, viene inclusa una sintesi della estensione delle analisi-limite dirette alla poroplasticità (estensione dovuta alle ricerche condotte per la diga in esame da parte di vari autori). Successivamente vengono discussi gli esercizi numerici con cui si applicano criticamente e comparativamente i risultati metodologici innovativi presentati nei capitoli precedenti.

Progetti

Commenti