Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Potenzialità e barriere alla fornitura di servizi di regolazione di frequenza innovativi da parte di aggregati di carichi termostatici

rapporti - Deliverable

Potenzialità e barriere alla fornitura di servizi di regolazione di frequenza innovativi da parte di aggregati di carichi termostatici

Il presente rapporto studia i carichi elettrici termostatici domestici come risorsa di flessibilità per effettuare un servizio di demand response, in particolare la Demand Side Response System Frequency Control e la Very Fast Active Power Control come indicate nel nuovo codice di rete europeo ENTSO-E. I risultati delle simulazioni effettuate nel periodo 2015-2018 su un modello di sistema elettrico come quello della Sardegna mostrano la capacità dei carichi termostatici, controllato mediante opportune logiche, di effettuare demand response rispettando i requisiti tecnici ENTSO-E.

Il presente rapporto approfondisce le indagini sul supporto alla regolazione di frequenza di rete fornito da due classi di carico elettrico termostatico, rispettivamente i frigoriferi e gli scaldacqua elettrici (detti anche boiler o dispositivi per la produzione di acqua calda sanitaria – ACS) per uso domestico. In particolare, l’attenzione è focalizzata sul supporto di potenza attiva per la regolazione primaria di frequenza e per il contenimento del gradiente di frequenza (Rate Of Change Of Frequency – ROCOF), una prestazione di tipo Demand Side Response – DSR codificata recentemente a livello europeo in ambito ENTSO-E all’interno del nuovo codice di rete europeo relativo alla Demand Connection (Commission Regulation EU 2016/1388) come servizi rispettivamente di Demand Side Response System Frequency Control – DSRSFC e di Very Fast Active Power Control – VFAPC.

I risultati delle simulazioni effettuate nel corso del triennio 2015-2017 e del periodo di riferimento, in particolare di quelle effettuate sulla risposta ai transitori di frequenza in un modello rappresentativo del sistema elettrico della Sardegna su orizzonti previsionali, mostrano la capacità potenziale del carico termostatico, controllato mediante opportune logiche, ad effettuare demand response in accordo con i requisiti tecnici dei Codici di rete ENTSO-E, contribuendo al soddisfacimento dei margini di riserva per contenere le deviazioni di frequenza e il relativo “gradiente”. Per un effettivo sfruttamento della flessibilità dei carichi termici vanno considerati tuttavia gli elementi di barriera, in particolare i costi per l’abilitazione dei carichi al servizio.

Progetti

Commenti