Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Analisi di fattibilità finalizzata alla definizione di un sistema di allertamento per cavi interrati di linee di distribuzione

rapporti - Deliverable

Analisi di fattibilità finalizzata alla definizione di un sistema di allertamento per cavi interrati di linee di distribuzione

In questo studio si è valutata la fattibilità di un sistema di allertamento per la previsione dei guasti delle linee di distribuzione interrate in area urbana. Si sono evidenziate correlazioni importanti tra i dati di guasto e alcune variabili, come l’Actual Load o anche di tipo meteorologico come la temperatura e l’umidità del suolo. Si è infine messo a punto un modello statistico sulla città di Milano finalizzato a fornire una stima del rateo giornaliero di guasti con relativa incertezza associata.

In questo studio si è valutata la fattibilità di un sistema di allertamento per la previsione dei guasti delle linee di distribuzione interrate in area urbana. Negli ultimi anni, infatti, le utilities di distribuzione di energia hanno osservato un aumento significativo della frequenza di disservizi sulle linee elettriche interrate, per lo più concentrate nelle aree urbane. La definizione di un sistema di allerta per questo tipo di disservizio ha reso necessaria la disponibilità di dati di guasto forniti dalle stesse utilities della distribuzione di energia. Si è considerato un primo caso studio sulla città di Milano di cui si sono riusciti ad avere a disposizione i dati di guasto relativamente al periodo 2012-2015. Di cruciale importanza è risultata inoltre la disponibilità di dati meteorologici, non solo atmosferici, ma anche relativi a variabili come temperatura e umidità del suolo per poter evidenziare le correlazioni con i dati di guasto. Tutte queste variabili sono usualmente presenti tra gli output dei modelli di previsione e di rianalisi meteorologica attualmente in uso in RSE.

Si è inoltre valutata anche l’influenza sui guasti della domanda di energia elettrica attraverso l’analisi dei dati pubblicati da TERNA relativi all’Actual Load che possono essere considerati un proxy per la stima del carico sull’area urbana di Milano. Si sono infine considerate anche altre variabili che potessero essere correlate con i dati di guasto, come ad esempio la temperatura di un conduttore interrato ideale percorso da corrente o altre variabili atmosferiche per l’individuazione delle ondate di calore estive (la temperatura dell’aria ad esempio).Evidenziate le correlazioni tra i guasti e le variabili sopra citate, si è infine messo a punto un modello statistico sulla città di Milano finalizzato a fornire una stima del rateo giornaliero di guasti con relativa incertezza associata. Tale modello mostra una discreta varianza spiegata (circa 50%) e mostra come le variabili che meglio influenzano la previsione dei guasti siano associate alla domanda di energia, alla temperatura dell’aria e all’umidità del suolo più profondo.

Questo lavoro è propedeutico all’implementazione di un sistema di allertamento per la previsione di situazioni di criticità per i guasti di linee elettriche interrate. A tal fine si rende però necessaria una forte sinergia con le utilities di distribuzione per l’ottenimento di altre serie temporali di guasti anche su altre aree urbane italiane, nonché di informazioni sui carichi più dettagliate spazialmente rispetto ai dati di Actual Load zonale utilizzati finora.

Progetti

Commenti