Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Analisi di letteratura e aspetti metodologici per la LCA ed LCC delle batterie stazionarie

rapporti - Deliverable

Analisi di letteratura e aspetti metodologici per la LCA ed LCC delle batterie stazionarie

L’introduzione di sistemi di accumulo stazionario all’interno della rete elettrica italiana risulta funzionale agli obiettivi di progressiva decarbonizzazione del sistema energetico attraverso fonti rinnovabili non programmabili.Per verificarne l’effettiva sostenibilità il Life Cycle Assessment e il Life Cycle Costing rappresentano due strumenti adatti a valutare rispettivamente gli impatti ambientali ed economici lungo l’intero ciclo di vita. A tal fine, si è realizzata un’analisi di letteratura di studi LCA e LCC di batterie stazionarie per impostare una metodologia da applicare a studi LCA e LCC di batterie stazionarie al litio e analizzare sistemi di accumulo innovativi basati sul sodio.

Gli obiettivi di sostenibilità ambientale dell’attuale Piano Integrato per l’Energia e Clima (PNIEC) prevedono una crescente penetrazioni di fonti rinnovabili nel mix di produzione dell’energia elettrica. In particolare a crescere, sia come contributo percentuale sia in termini di produzione assoluta, saranno le fonti rinnovabili non programmabili: eolico e solare. In conseguenza di tale crescita, sarà richiesta, sia alla rete di trasmissione che alla rete di distribuzione, una maggiore flessibilità, la quale potrà essere raggiunta sia attraverso interventi di ammodernamento in ottica smart grids sia attraverso lo sviluppo di importanti capacità di accumulo. Lo sviluppo di sistemi di accumulo risulta essere uno degli obiettivi del PNIEC non solo per migliorare la sicurezza delle reti di trasmissione e distribuzione, ma anche in vista di una migliore integrazione delle fonti rinnovabili nel sistema elettrico, in modo da ridurre il più possibile l’overgeneration.

I sistemi di accumulo elettrochimico rappresentano quindi una delle soluzioni funzionali ad una transizione sostenibile del sistema elettrico italiano. Per questo risulta fondamentale valutarne la sostenibilità in senso lato sia in termini ambientali che economici. In quest’ottica un approccio di ciclo di vita risulta essere quello più corretto da seguire per valutare gli impatti ambientali ed economici, utilizzando gli strumenti Life Cycle Assessment (LCA) e Life Cycle Costing (LCC). A tal fine, si è realizzata un’analisi di letteratura di studi LCA e LCC di batterie stazionarie. Tale analisi consente di impostare una metodologia da applicare in futuri studi LCA e LCC di batterie stazionarie al litio prodotte da filiera italiana, nonché per analizzare sistemi di accumulo elettrochimico innovativi basati sul sodio. In particolare, per quanto riguarda la LCC, RSE ha sviluppato anche una metodologia originale di stima che realizza la LCC a partire dai costi delle commodity, ovvero di quei beni che non sono offerti sul mercato senza distinzione qualitativa (si pensi ai metalli, all’energia).

Progetti

Commenti