Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

2.2.2-Contributo nazionale alla caratterizzazione della qualità della tensione elettrica in discussione in IEC 77A nel 2004

rapporti - Deliverable

2.2.2-Contributo nazionale alla caratterizzazione della qualità della tensione elettrica in discussione in IEC 77A nel 2004

Recently updated on Aprile 7th, 2021 at 12:33 pm

Le attività in corso nel Sottocomitato Tecnico CEI 210/77A “Fenomeni in bassa frequenza”, che opera nell’ambito del Comitato Tecnico 210 CEI "Compatibilità Elettromagnetica" con il mandato di preparare documenti normativi per tutti gli aspetti relativi alla compatibilità elettromagnetica in bassa frequenza, (sia per quanto riguarda la caratterizzazione degli ambienti che la definizione dei limiti di emissione e le modalità di prova di immunità di apparati connessi a reti elettriche) sono presentate e discusse nel rapporto relativo alla prima milestone del presente workpackage (A4/523769). Anche nel 2004 la partecipazione del CESI al SC 210/77A del CEI ha avuto luogo attraverso l’attività di Segreteria e Presidenza del comitato nazionale, la partecipazione del Presidente, in qualità di Convenor di gruppo di lavoro internazionale, alle attività del WG1 "Armoniche" e la partecipazione del Segretario al gruppo di lavoro internazionale WG 6 "Prove di immunità in bassa frequenza". Le attività di maggior rilievo hanno riguardato la definizione dei nuovi limiti di emissione armonica in corrente, nell’ambito della revisione della 61000-3-2 attiva nel WG1, e la messa a punto della nuova norma relativa ad abbassamenti e brevi interruzioni della tensione di alimentazione per apparecchiature alimentate con correnti maggiori di 16 a per fase (61000-4-34) attiva nel WG6. Tali contributi sono stati particolarmente incisivi grazie alla partecipazione italiana al WG1 dell’IEC 77A (Vienna, aprile 2004 e Montreal, ottobre 2004), con un ruolo di rilevanza quale la convenership (ing. Antonio Ardito), e l’organizzazione presso CESI della riunione del WG6 (maggio 2004). Al termine dell’anno è stato proposto alla dott.ssa Claudia Imposimato di assumere la convenorship del WG6 quale riconoscimento dell’impegno in merito di tutto il comitato nazionale.

Progetti

Commenti