Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Rapporto di Sintesi

Rapporto finale di sintesi del Sottoprogetto ROBOT (Progetto ASISGEN)

rapporti - Rapporto di Sintesi

Rapporto finale di sintesi del Sottoprogetto ROBOT (Progetto ASISGEN)

Il rapporto illustra in sintesi le motivazioni, gli obiettivi ed i risultati dell’attività di ricerca e sviluppo condotta nell’ambito del sottoprogetto ROBOT (“Sistemi robotizzati d’ispezione e sorveglianza”) – Progetto ASISGEN (“Affidabilità e sicurezza dei sistemi di generazione”) – nel triennio 2000-2002 della Ricerca di Sistema. Il sottoprogetto ROBOT è incentrato sullo sviluppo, la realizzazione e l’utilizzo dimostrativo di sistemi robotizzati di ispezione, controllo e sorveglianza, in risposta a problematiche specifiche degli impianti di generazione, che riguardano sistemi ed aree d’impianto critici per la continuità di esercizio ma di accesso limitato o addirittura impossibile ai fini delle ispezioni, oppure disagevole o rischioso per il personale addetto, e per le quali il mercato specialistico non offre soluzioni giudicate adeguate e soddisfacenti. I sistemi robotizzati presi in considerazione nell’ambito di ROBOT hanno pertanto implicazioni non solo in termini di razionalizzazione degli interventi di manutenzione, con conseguente miglioramento dell’affidabilità e contenimento dei costi, ma anche di sicurezza del personale e degli impianti. I principali temi sviluppati nell’ambito di ROBOT sono in sintesi i seguenti: • Veicoli subacquei telecontrollati (ROV = Remotely Operated Vehicles) finalizzati a: ¾ Ispezioni a lungo raggio di sealines ed opere sommerse di impianti termoelettrici ed idroelettrici ¾ Ispezioni in ambiente ristretto ¾ Asportazione di depositi in condotte di presa d’acqua di mare per circuiti di raffreddamento di gruppi termoelettrici • Robot ispettori su rotaia fissa per sorveglianza remotizzata di aree d’impianto non accessibili in esercizio • Sistemi fissi di sorveglianza remotizzata di aree d’impianto poco accessibili in esercizio, basati su piattaforme di elaborazione multisensoriali, connesse ad una stazione centrale di controllo • Veicoli telecontrollati per ispezioni visive e misure di spessore in camera di combustione nell’ambito di fermate brevi • Veicoli telecontrollati per ispezioni visive e misure di spessore dall’interno di tratti di tubazione ad accesso limitato • Potenzialità e prospettive di applicazione della nanorobotica, con riferimento alle potenziali applicazioni a problematiche del settore elettrico Dopo una sintetica esposizione delle motivazioni (§1) e dei principali obiettivi (§2) del sottoprogetto, e di alcune linee guida adottate nello svolgimento delle attività (§3), il rapporto illustra i principali risultati ottenuti (§4). In §5 sono delineati infine alcuni temi proposti per la prosecuzione della ricerca.

Progetti

Commenti