Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Generazione di allarmi nel monitoraggio delle vibrazioni del macchinario rotante basata sui residui di vibrazione.

rapporti - Deliverable

Generazione di allarmi nel monitoraggio delle vibrazioni del macchinario rotante basata sui residui di vibrazione.

Lo studio oggetto del presente rapporto è stato sviluppato nell’ambito della Ricerca di Sistema, come parte del progetto DIAMAROT. Il rapporto illustra la messa a punto di una metodologia avanzata di generazione degli allarmi basata sull’indicatore diagnostico costituito dai "residui di vibrazione", utilizzati come misura della deviazione del comportamento corrente della macchina rispetto a quello di riferimento. I residui di vibrazione sono definiti come la differenza vettoriale tra la vibrazione misurata nel periodo di funzionamento normale ed il valore ricostruito da un modello in grado di predire il valore di vibrazione in base ai parametri d’impianto. L’attività si è articolata nella descrizione generale della problematica relativa all’analisi di residui di vibrazione, nella descrizione degli aspetti fondamentali dell’applicazione ai dati vibratori dei metodi di analisi statistica di regressione multivariata, degli aspetti teorici di base delle tecniche di analisi delle serie storiche e di quelli relativi alle metodiche basate sulle reti neurali, nella messa a punto e descrizione di una metodica avanzata di generazione degli allarmi basata sull’indicatore diagnostico "residui di vibrazione". Preoccupazione costante nello svolgimento di tutta l’attività è stato quello di mettere a punto procedure gestibili in modo automatico dai sistemi di monitoraggio e sorveglianza delle vibrazioni. L’attività di validazione di tali indicatori, attualmente in corso, è condotta mediante una vasta elaborazione di serie storiche di dati di vibrazione, ricavate su impianti reali sia da sistemi fissi di monitoraggio sia con sistemi portatili, tramite l’utilizzo di una serie di moduli software per la realizzazione delle funzioni previste messi a punto in ambiente MATLAB ® . Tali moduli sono stati integrati in un unico pacchetto software denominato EVA (Enhanced Vibration Alarms) che raccoglie anche le funzioni di elaborazione dei dati implementate nel passato. I risultati di tale attività saranno oggetto di un successivo documento.

Progetti

Commenti