Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Identificazione di eventi e fenomeni critici per la sicurezza della rete: strategie di controllo del sistema elettrico nel contesto dell¿accesso liberalizzato alla rete di trasmissione

rapporti - Deliverable

Identificazione di eventi e fenomeni critici per la sicurezza della rete: strategie di controllo del sistema elettrico nel contesto dell¿accesso liberalizzato alla rete di trasmissione

Il presente rapporto documenta l’attivita’ svolta, all’interno del progetto di Ricerca di Sistema SICURE (Funzionamento in sicurezza del sistema elettrico), riguardante l’esame di strategie innovative di controllo che prevedono l’impiego di dispositivi tecnologicamente avanzati e di criteri decisionali, di natura sistemistica, perseguibili anche grazie alle moderne risorse informatiche e di comunicazione. Gli studi sono stati organizzati considerando i seguenti aspetti generali: a) acquisizione dello stato attuale del sistema elettrico anche in fase evolutiva; b) individuazione di eventuali eventi perturbatori; c) evidenziazione di possibili fenomeni critici e decisione delle misure di mitigazione; d) attivazione delle azioni di controllo idonee alla realizzazione degli obiettivi previsti. I temi sviluppati hanno necessitato, preliminarmente, di un’analisi sistematica degli assetti operativi del sistema elettrico (stati), delle possibili transizioni verso scenari pregiudiziali dal punto di vista della sicurezza e delle azioni disponibili per prevenire o contenere l’impatto di contingenze. Successivamente è stato affrontato, in una prima fase, il problema dell’identificazione di eventi perturbatori (punto b), dovuti a guasti, intervento di protezioni e manovre, dai dati resi disponibili dalla stima dello stato con l’impiego di dispositivi avanzati quali i PMU (punto a). Si è cercato di correlare le situazioni verosimilmente piu’ probabili con un insieme di dati significativi dalla cui evoluzione e confronto comparativo dedurre la natura e locazione dell’evento stimolatore. In una seconda fase sono stati esplorati temi piu’ correlati all’individuazione di azioni correttive da attivare per fronteggiare l’emergenza (punti c, d). A valle della codifica di possibili criteri generali, l’attenzione applicativa è stata in particolare rivolta al "cascade line tripping", fenomeno sovente centrale nell’instaurarsi di processi degenerativi verso situazioni di blak-out. L’analisi ha focalizzato l’evoluzione del processo di cascading che, come tipologia, può beneficiare in modo efficace della previsione degli eventi in ottica di porre in essere provvedimenti correttivi per favorire una “traiettoria” di rientro del sistema nelle condizioni di normalita’ in dipendenza di possibili scelte operative.

Progetti

Commenti