Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Impianto sperimentale SALPO per la produzione di energia elettrica da gradienti di salinità

rapporti - Deliverable

Impianto sperimentale SALPO per la produzione di energia elettrica da gradienti di salinità

In questo rapporto sono descritte le fasi della realizzazione e del collaudo dell’apparato sperimentale SALPO, del quale è riportato nella figura sottostante il logo, sviluppato per la produzione di energia elettrica da gradienti di salinità. In particolare il lavoro descritto si riferisce all’assemblaggio, al collaudo del circuito idraulico, nonché alla verifica delle prestazioni di tre tipi di moduli a membrana (modulo Filterpar a membrana piana, PCI a membrana tubolare, e Filmtec a membrana avvolta). Inoltre è nel rapporto descritta la progettazione delle modifiche da adottare in un modulo del tipo a membrana avvolta per il suo adattamento all’osmosi diretta, come richiesto dalle specifiche del progetto SALPO. In questa fase dell’attività si è dovuto prendere atto delle difficoltà nell’approvvigionamento di un modulo che potesse essere in grado di fornire prestazioni paragonabili a quelle che si ottengono per i processi di osmosi inversa; tali difficoltà sono dipese dalle forti limitazioni del mercato che offre esclusivamente moduli per osmosi inversa e dalla scarsa propensione delle case costruttrici del alla realizzazione di moduli non propriamente in linea con la loro produzione industriale. La conclusione di questa ricerca offre comunque alle industrie del settore, a fronte della dimostrata fattibilità di questo metodo di conversione energetica, un nuovo importante elemento che apre prospettive interessanti nello sviluppo di moduli a membrana verso l’utilizzo per tali processi. Nel rapporto vengono poi illustrate le procedure di precondizionamento del circuito SALPO per le prove sperimentali. Infine sono riportati i risultati di due serie di test svolti per verificare la fattibilità del processo osmotico nella produzione di energia idraulica ed elettrica. Occorre comunque rilevare che, se da una parte l’obiettivo della fattibilità del processo è stato raggiunto, la produzione di energia ottenuta non risulta soddisfacente essendo il bilancio energetico ancora negativo. Il motivo principale di tale parziale insuccesso è da ascriversi all’efficienza osmotica del tutto insufficienti del modulo a membrana realizzato e utilizzato che è risultata di oltre un ordine di grandezza inferiore nelle prestazioni rispetto a quelle fornite da normali moduli costruiti ed adoperati per osmosi inversa. Le condizioni per rendere in futuro fattibile anche dal punto di vista di bilancio il processo SALPO devono scaturire da una campagna di ricerca focalizzata sulle modifiche da apportare alle membrane semiimpermeabili e all’assemblaggio dei moduli anche attraverso un’opera di sensibilizzazione verso le industrie del settore. Questa attività si inquadra nel sottoprogetto IDRAPEL del progetto di ricerca di sistema ENERIN.

Progetti

Commenti