Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Rapporto sulle possibilità di sfruttamento di maree, moto ondoso e correnti marine

rapporti - Deliverable

Rapporto sulle possibilità di sfruttamento di maree, moto ondoso e correnti marine

Differentemente da quanto si sarebbe portati a credere, le tre fonti di energia alternativa costituite da maree, moto ondoso e correnti, racchiudono un grandissimo potenziale energetico. Ad esempio, secondo alcune stime, l’energia resa disponibile a livello mondiale dalle sole maree ammonterebbe a 26 PWh/anno, pari cioè a 100 volte il fabbisogno di elettricità nel nostro Paese. Se consideriamo poi il moto ondoso, almeno lungo molte coste oceaniche, quest’ultimo mette in gioco potenze dell’ordine di 90 kW/m, le quali sarebbero in grado di soddisfare completamente i fabbisogni di molte isole e contribuire significativamente ai fabbisogni energetici dei Paesi che si affacciano sugli oceani. Le correnti marine potrebbero anch’esse ricoprire un ruolo importante, poiché per le sole correnti oceaniche si stima una potenza complessiva di 5 GW. Tuttavia, per vari motivi, questa risorsa sembra essere, per il momento, ancora lontana da un possibile sfruttamento commerciale. Queste cifre acquistano particolare importanza se si considera che il mercato mondiale di energia elettrica si aggira intorno agli 800 miliardi di euro all’anno ed è in continuo incremento e, soprattutto, se si tiene presente che circa 2 miliardi di persone sono ancora prive di elettricità e che la domanda energetica nei paesi in via di sviluppo si raddoppia ogni otto anni. Nell’ambito della presente Ricerca di Sistema si è voluto esplorare la disponibilità di queste fonti di energia lungo i litorali italiani per quantificare le possibilità concrete di utilizzo nel breve-medio periodo. Link al documento di riferimento:Link A0-039700.

Progetti

Commenti