Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Realizzazione e test di un modello matematico di aerogeneratore finalizzato a studi di interazione con la rete elettrica

rapporti - Deliverable

Realizzazione e test di un modello matematico di aerogeneratore finalizzato a studi di interazione con la rete elettrica

Nell’ambito del progetto ENERIN sottoprogetto ENERIN, relativo allo studio di un generatore eolico in ambiente di alta montagna, è prevista la realizzazione di un modello matematico di detta macchina. La macchina in oggetto è un generatore eolico Vestas V-47 di taglia 660 KW, a velocità fissa e regolazione di velocità con l’assetto delle pale in modo cosi detto "pitch control". Questo rapporto tratta in maniera dettagliata della realizzazione del modello del generatore eolico la cui formalizzazione è stata descritta in un precedente rapporto [5]. Il modello, realizzato nell’ambiente integrato Matlab/Simulink-LEGO PC, è stato costruito tenendo conto che lo scopo fondamentale è di investigare le possibili problematiche di controllo e di interazione con la rete elettrica indotte dalle fluttuazioni del vento che potrebbero avere parametri caratteristici diversi dai normali siti di bassa quota. In particolare nel rapporto si descrivono: • Il modello per la generazione delle serie temporali di velocità del vento; • Il modello meccanico del rotore; • Il modello del generatore di tipo asincrono; • Il modello della rete elettrica di interconnessione con la cabina MT • Il sistema di controllo dell’aerogeneratore; Vengono infine riportati alcuni transitori al variare delle caratteristiche di velocità media e turbolenza del vento. In conclusione le simulazioni effettuate con il modello hanno permesso di valutare in modo quantitativo il comportamento dell’aerogeneratore dotato del sistema di controllo modulante della resistenza rotorica e sottoposto a condizioni di vento caratterizzate da forte turbolenza. Tale comportamento può essere ritenuto soddisfacente se la velocità media del vento consente un funzionamento della macchina attorno alla potenza massima erogabile e ciò risulta concorde con quanto viene garantito dal costruttore. Pertanto si può ritenere che il modello sviluppato possa costituire un valido strumento per successive analisi di interazione della macchina eolica con la rete MT a cui si interfaccia.

Progetti

Commenti