Cerca nel sito per parola chiave

pubblicazioni - Articolo

The Potential Energy Efficiency Improvements for the Italian Pulp and Paper Industry

pubblicazioni - Articolo

The Potential Energy Efficiency Improvements for the Italian Pulp and Paper Industry

Lo scopo di questo documento è di presentare i risultati delle analisi sui potenziali di risparmio energetico nel settore della carta in Italia, usando la metodologia RSE.

La produzione della e carta è un processo ad alta intensità energetica e rappresenta circa il 9% del consumo finale di energia nel settore industriale in Italia nel 2016. Mentre l’intensità energetica dell’intero settore manifatturiero è diminuita del 51% negli ultimi vent’anni, l’industria della carta ha mostrato un miglioramento più lento pari a solo il 4%. Pertanto, il settore offre ampie opportunità di miglioramento dell’efficienza energetica e, a tal fine, un’adeguata conoscenza dei potenziali di risparmio energetico e dei loro costi sono requisiti indispensabili per progettare politiche efficaci. In questo documento, dopo aver valutato le attuali tecnologie e prestazioni energetiche dell’industria italiana della carta, si identificano i potenziali tecnici ed economici per il risparmio di combustibile ed elettricità nel settore. Mentre molti studi in questo campo utilizzano dati su tecnologie efficienti proveniente dalla letteratura, da sondaggi o persino da stime teoriche, il valore aggiunto di questo documento è l’uso di dati reali provenienti da 110 misure di efficienza energetica implementate sotto lo schema dei certificati bianchi da aziende operanti nel settore della carta in Italia.

L’analisi indica che i potenziali di risparmio energetico, secondo tassi conservativi di penetrazione della tecnologia, ammontano a 0,8 TWh per l’elettricità e 4,47 TWh per il consumo di combustibili fossili: tali risparmi sono pari al 12,6% e al 18,6% della domanda, rispettivamente, di elettricità e di combustibile, e può essere tradotta in emissioni di CO2 evitate pari a 353 kt.

Progetti

Commenti