Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto “Trasmissione e Distribuzione in Corrente Continua” – Attività 2017

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto “Trasmissione e Distribuzione in Corrente Continua” – Attività 2017

Il documento presenta la sintesi dei risultati conseguiti nelle attività di ricerca relative all’integrazione nelle reti tradizionali di collegamenti e reti in corrente continua a tutti i livelli di tensione. I risultati sono relativi sia ad attività di simulazione di reti MVDC e HVDC sia di attività sperimentali di microreti LVDC e componenti per applicazioni LVDC e HVDC.

Nel documento si riportano i principali risultati ottenuti nell’ultimo anno di un triennio di ricerca che ha avuto come obiettivo quello di valutare le opportunità dell’inserimento di porzioni di reti in corrente continua (c.c.) nelle reti in corrente alternata (c.a.) a tutti i livelli di tensione. L’attività condotta si è basata su studi e attività sperimentali. Il contesto in cui è inserita è correlato alla crescente diffusione di produzione da fonti rinnovabili e alla necessità di gestire i flussi di potenza per offrire servizi ancillari alla rete.

Per le reti di distribuzione si è valutata l’opportunità di magliare tali reti in corrente alternata con collegamenti in corrente continua (MVDC) in collaborazione con Unareti. Tutto questo è supportato anche dai miglioramenti occorsi nell’ultimo periodo dai convertitori di elettronica di potenza che interfacciano sistemi di generazione da fonte rinnovabile, sistemi di accumulo e una quota crescente di carichi e che possono essere ridotti e semplificati dall’adozione di una rete di distribuzione in corrente continua, portando dei vantaggi al sistema anche dal punto di vista energetico. Inoltre si sono considerati gli sviluppi tecnologici legati al mondo delle reti in c.c.: è stato sviluppato un prototipo di interruttore di tipo ibrido per reti in BT in c.c. (LVDC), in collaborazione con il Politecnico di Milano, e sperimentato all’interno della microrete in c.c. disponibile presso RSE.

Per quanto riguarda la rete di trasmissione, e nell’ottica di analizzare la possibile conversione delle linee aeree da c.a. a c.c. sono state caratterizzate sperimentalmente diverse tipologie di isolatori (polimerici o in vetro con rivestimento RTV) con prove di invecchiamento e multi stress con alimentazione in c.c.. E’ emerso che le soluzioni polimeriche sono quelle che offrono un miglior comportamento in termini di invecchiamento e danneggiamento del materiale considerando che l’alimentazione in c.c. sollecita maggiormente i materiali rispetto al caso di alimentazione in c.a.. Parallelamente sono stati svolti studi sulle emissioni acustiche di queste tipologie di linee e sulle correnti ioniche che si propagano verso il terreno.

Infine, in collaborazione con il progetto UE Best Paths, si sono affrontate le tematiche relative alle logiche di controllo dei convertitori di elettronica di potenza che costituiscono le stazioni di conversione dei collegamento HVDC-VSC dimostrandone, in simulazione, l’efficacia per la regolazione dei flussi di potenza ma anche per il supporto al sistema in termini di inerzia, LVFRT, black-start.

Progetti

Commenti