Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Questioni di giustizia energetica

rapporti - Deliverable

Questioni di giustizia energetica

Nel rapporto vengono discusse alcune questioni di giustizia energetica, inquadrandole nel tema dell’accettabilità pubblica di nuove interconnessioni elettriche e del coinvolgimento degli stakeholder. Partendo da una disanima sulla giustizia energetica e con un approccio interdisciplinare, si sono svoltiapprofondimenti su temi rilevanti per lo sviluppo delle infrastrutture elettriche, come la povertà energetica e la compensazione etica, analizzandoli da un punto di vista etico e sociale.

Nel presente rapporto vengono discusse alcune tra le più importanti questioni di giustizia energetica che riguardano lo sviluppo delle infrastrutture di rete. Tale attività integra i risultati ottenuti nel progetto relativo allo sviluppo di metodi per migliorare l’accettabilità pubblica di nuove infrastrutture di rete tramite il coinvolgimento delle parti interessate nel processo decisionale. Lo svolgimento di tali attività ha richiesto l’adozione di un approccio interdisciplinare che coniuga lo studio dei processi di coinvolgimento e degli aspetti sociali con l’utilizzo di strumenti di supporto alle decisioni. In quest’ultima parte, gli sviluppi si sono concentrati sugli aspetti etici della questione e sulla diffusione dei risultati raggiunti.

Partendo dai risultati ottenuti negli scorsi anni e mantenendo l’approccio interdisciplinare adottato, è proseguita la collaborazione con la Scuola Sant’Anna di Pisa sul tema degli aspetti etici. Prendendo spunto dall’estesa disanima sulla giustizia energetica svolta negli anni scorsi, si sono svolti alcuni approfondimenti su temi particolarmente rilevanti per lo sviluppo delle infrastrutture elettriche, specificatamente la povertà energetica e la compensazione etica, analizzandoli da un punto di vista etico e sociale. Il problema della povertà energetica, ovvero della difficoltà di alcune fasce della popolazione a far fronte ai propri bisogni energetici, ha assunto una importanza sempre maggiore negli ultimi anni. Nel presente progetto si è analizzato il problema da un punto di vista etico, inquadrandolo nel concetto più ampio di giustizia energetica.

Per quanto riguarda il secondo tema, la compensazione rappresenta una prassi abbastanza consolidata; si riscontra, tuttavia, la mancanza di una metodologia uniforme e trasparente e l’assenza di un approfondimento delle relative conseguenze in termini etici e sociali.

Per evidenziare tali aspetti, nel periodo di riferimento si sono approfondite alcune questioni cruciali, quale l’identificazione dell’oggetto della compensazione e l’individuazione di una situazione di riferimento su cui basare il meccanismo di compensazione.

Nel rapporto vengono infine descritte le principali attività di disseminazione svolte nel periodo di riferimento, tra cui il mantenimento del sito web INSPIRE-Grid, sul coinvolgimento degli stakeholder nei processi di sviluppo della rete, e la partecipazione alla sessione 2018 del CIGRE (Conseil International des Grands Réseaux Electriques).

Progetti

Commenti