Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Specifiche tecniche per la realizzazione del Nuovo Atlante Eolico Italiano e manutenzione degli atlanti interattivi esistenti

rapporti - Deliverable

Specifiche tecniche per la realizzazione del Nuovo Atlante Eolico Italiano e manutenzione degli atlanti interattivi esistenti

Il presente rapporto descrive lo studio di fattibilità per l’aggiornamento dell’Atlante Eolico Italiano, sviluppato da RSE nel 2002 in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova. L’obiettivo consiste nel creare un prodotto competitivo e innovativo rispetto ai migliori atlanti ad oggi disponibili per l’Italia, utilizzando i migliori strumenti a disposizione della comunità scientifica internazionale in ambito di modellistica meteorologica.

In questa attività è stato svolto lo studio di fattibilità per l’aggiornamento dell’Atlante Eolico Italiano, sviluppato da RSE nel 2002 in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova. In Italia si prospetta per i prossimi anni una notevole crescita dell’energia eolica, in accordo con gli obiettivi fissati al 2030 dal Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC). L’obiettivo della presente attività consiste nel produrre una banca dati aggiornata con i migliori strumenti a disposizione della comunità scientifica internazionale in ambito di modellistica meteorologica. A questo scopo sono stati analizzati i principali atlanti eolici prodotti a livello nazionale e internazionale riguardanti il territorio italiano, ed è stata svolta un’indagine in collaborazione con l’Associazione Nazionale Energia del Vento (ANEV) per verificare l’effettivo interesse degli operatori del settore verso una nuova versione dell’Atlante.

I dati dell’Atlante Eolico sono stati confrontati sia con l’analogo prodotto attualmente più all’avanguardia, il New European Wind Atlas (NEWA), sia con quelli del MEteorological Reanalysis Italian DAtaset (MERIDA), sviluppato da RSE. L’analisi ha confermato la necessità di sviluppare un prodotto competitivo e innovativo. Il valore aggiunto del nuovo prodotto si concretizzerebbe principalmente in un aumento di risoluzione spaziale del modello meteorologico e nell’assimilazione, nelle simulazioni modellistiche, di dati sperimentali anemometrici omogeneamente distribuiti sul territorio italiano.

Per la realizzazione del nuovo Atlante Eolico è stata valutata una collaborazione scientifica col National Center for Atmospheric Research (NCAR) di Boulder, Colorado, riconosciuto a livello mondiale come eccellenza nell’ambito della ricerca applicata alle scienze atmosferiche. Tale soluzione avrebbe il vantaggio di mettere a disposizione del progetto maggiori risorse di calcolo e sfruttare ulteriori competenze tecnico-scientifiche, dando complessivamente una maggior rilevanza al lavoro. L’aspetto maggiormente innovativo del nuovo Atlante Eolico consisterebbe nella combinazione della modellistica meteorologica ad alta risoluzione con la tecnica statistica Analog Ensemble, finora utilizzata in RSE per applicazioni legate alla previsione di produzione da fonte rinnovabile e di domanda elettrica, per la generazione di 30 anni di dati anemologici su tutto il territorio italiano con risoluzione spaziale dell’ordine di 1 km.

Per quanto riguarda la fonte solare, nel corso dell’attività sono proseguite una serie di operazioni di manutenzione e sviluppo del portale sunRiSE finalizzate a velocizzarne la consultazione.

Progetti

Commenti