Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Valutazioni iniziali relative all’impiego di architetture cloud e fog/edge computing in casi d’uso del settore energetico

rapporti - Deliverable

Valutazioni iniziali relative all’impiego di architetture cloud e fog/edge computing in casi d’uso del settore energetico

Gran parte delle soluzioni adottate per il monitoraggio e la supervisione del sistema elettrico sono tendenzialmente di tipo centralizzato. Negli ultimi anni si è assistito ad un trasferimento di molte applicazioni in Cloud al fine di favorire disponibilità, affidabilità, scalabilità e replicabilità. Il limite alla migrazione delle applicazioni in Cloud è rappresentato dai vincoli temporali relativi alle alte latenze delle comunicazioni. Le soluzioni Fog/Edge Computing portano i vantaggi del Cloud a livello di campo rendendo disponibili elevate capacità di elaborazione e decisione nei nodi periferici, basse latenze verso i dispositivi di attuazione e riducendo le comunicazioni verso il Cloud.

Gran parte delle soluzioni adottate per il monitoraggio e la supervisione del sistema elettrico sono tendenzialmente di tipo centralizzato, ovvero i dati vengono inviati ad un sistema centrale per essere memorizzati ed elaborati. Negli ultimi anni si è assistito ad un trasferimento di molte applicazioni in Cloud al fine di favorirne la disponibilità, affidabilità, scalabilità e replicabilità. Un limite alla migrazione delle applicazioni in Cloud è rappresentato dai vincoli temporali derivanti dalle elevate latenze delle comunicazioni. Le soluzioni Fog/Edge Computing portano i vantaggi del Cloud a livello di campo rendendo disponibili capacità di elaborazione e decisione nei nodi periferici. Le elaborazioni sono effettuate vicino al processo riducendo le latenze e il volume dei dati trasferiti in Cloud.

Il programma di ricerca su questo tema inizia dall’individuazione di casi d’uso del settore energetico che beneficiano maggiormente di architetture Cloud e Fog/Edge Computing, e si completa con la predisposizione di un dimostratore reale. Questo permetterà la valutazione e il confronto delle prestazioni di questo nuovo paradigma rispetto alle soluzioni tradizionali.

Abilitando altresì il flusso continuo (streaming) dei dati verso il Cloud, le architetture Fog/Edge permetteranno processi di analisi in linea. A tal fine gli elementi dell’architettura saranno dotati della capacità di inviare con continuità un flusso di informazioni sul proprio stato e sui processi permettendo l’analisi in tempo reale, anche in maniera automatica con algoritmi di Machine Learning. Infine verranno valutate anche nuove soluzioni architetturali per la realizzazione di applicazioni di tipo Supervisory Control And Data Acquisition (SCADA), applicazioni di protezione del sistema elettrico e applicazioni end-user. Sulla base dei casi presi in considerazione è stata definita una prima architettura ed identificati i suoi componenti base. Successivamente sono stati condotti alcuni test preliminari dei singoli componenti. I test sono stati realizzati implementando soluzioni di monitoraggio di consumo energetico e di ricarica di veicoli elettrici impiegando dispositivi IoT (basati su Single Board Computer di basso costo) che trasmettono dati ad applicazioni installate in Cloud privato e che collezionano i dati in dispositivi Fog.

Progetti

Commenti