Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Elettrificazione dei trasporti: stato dell’arte, confronti e analisi per trasporto merci pesante, trasporto nautico lacustre e grandi navi in stazionamento

rapporti - Deliverable

Elettrificazione dei trasporti: stato dell’arte, confronti e analisi per trasporto merci pesante, trasporto nautico lacustre e grandi navi in stazionamento

Stato dell’arte ed efficienza energetica dei carburanti alternativi per il settore del trasporto merci su gomma (batteria, LNG, idrogeno e carburanti sintetici). Aggiornamento del modello di business e dell’architettura per l’elettrificazione dei camion tramite sistema a catenaria. Stato attuale della navigazione sui laghi lombardi e prospettive di elettrificazione. Stato dell’arte e impostazione metodologica per l’elettrificazione delle grandi navi in stazionamento nei porti italiani.

L’attività di ricerca è stata incentrata sulla valutazione della fattibilità e degli impatti di una potenziale elettrificazione del trasporto merci pesante, di quello lacustre e delle grandi navi in stazionamento nei porti. Per il trasporto merci pesante sono state riprese le analisi tecnico-economiche svolte nel 2017 e 2018 sulla tecnologia a catenaria, aggiornando la valutazione dell’investimento necessario a infrastrutturare un tratto autostradale con l’inserimento dei costi di capitale attualizzato e differenziando i costi operativi per la manutenzione dei veicoli diesel tradizionali rispetto a quelli per gli ibridi-elettrici. Sono state inoltre analizzate due possibili architetture per la gestione del sistema evidenziando le questioni relative a finanziamenti, proprietà, concessioni, rapporti con i DSO e fatturazione, inserendole nell’attuale quadro regolatorio nazionale ed europeo, del settore elettrico e autostradale. È stato analizzato lo stato dell’arte di carburanti alternativi in grado di fornire un contributo significativo alla decarbonizzazione del settore dei trasporti (Gas Naturale Liquido, Idrogeno, Carburanti sintetici) e valutata l’efficienza energetica.

Per quanto riguarda il trasporto nautico lacustre, l’attività ha permesso in primo luogo di identificare le caratteristiche delle flotte utilizzate sui principali laghi lombardi, comprendendone sia gli aspetti tecnici (potenza dei motori, dislocamento, numero di persone e veicoli trasportati) sia le modalità di servizio (numero di corse, durata delle soste, ecc.). È stata quindi impostata una prima metodologia che ha permesso il calcolo dei consumi di energia e di carburante delle imbarcazioni, basandosi sulla schematizzazione di alcune “corse tipo”. Sei strategie di elettrificazione sono state quindi proposte, da analizzarsi più approfonditamente nel prossimo periodo di ricerca.

Infine, è stato affrontato il tema della potenziale elettrificazione delle grandi navi in stazionamento (tecnologia del “cold ironing”), con una particolare attenzione alla definizione dello stato dell’arte in Italia e nel mondo. L’attività svolta ha permesso di identificare quali siano i principali parametri per questa analisi e le principali fonti di riferimento per i dati di input necessari. La ricerca bibliografica ha evidenziato la presenza di alcuni studi di particolare interesse che potranno fornire importanti informazioni sia in merito alle caratteristiche e alla modalità di utilizzo delle grandi navi in porto, sia alle caratteristiche tecniche e ai costi della potenziale realizzazione di una infrastruttura di shore-connection.

Progetti

Commenti