Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Attività internazionali sui costi della generazione elettrica: il contributo italiano alla raccolta dati

rapporti - Deliverable

Attività internazionali sui costi della generazione elettrica: il contributo italiano alla raccolta dati

Il costo dell’energia associato alle diverse tecnologie di produzione elettrica (attuali e future, in previsione) gioca un ruolo estremamente importante nella definizione della migliore strategia energetica, di notevole interesse nelle analisi di scenario e nelle scelte degli investitori. RSE fa parte del gruppo di lavoro internazionale, coordinato da IEA, che sta aggiornando i costi di generazione attesi per impianti che saranno commissionati nel 2025. Il documento presenta una breve sintesi dei dati italiani raccolti ai fini di tale lavoro.

Il costo dell’energia elettrica associato alle diverse tecnologie di produzione (attuali e future, in previsione) gioca un ruolo estremamente importante nella definizione della migliore strategia energetica, di notevole interesse nelle analisi di scenario e nelle scelte degli investitori. Per tale motivo, l’utilità di una sempre più ampia disponibilità di dati, finalizzata a migliorare il livello di confidenza delle proiezioni presentate dagli scenari, è fortemente percepita anche a livello internazionale. L’International Energy Agency (IEA), assieme a NEA (Nuclear Energy Agency) e ad OECD (Organisation For Economic Co-operation and Development) cura da anni e aggiorna con cadenza, tipicamente, quinquennale, la pubblicazione “Projected Costs of Generating Electricity”. RSE fa parte del gruppo di lavoro internazionale che sta collaborando alla stesura della nuova edizione della pubblicazione, che avverrà, verosimilmente, a metà 2020. Tale azione, oltre che nell’ottica di dare un doveroso contributo italiano all’iniziativa, risulta positiva anche per le ricadute in ambito nazionale, dal momento che l’accesso a dati di altre nazioni può fornire conferme o miglioramenti delle informazioni tecnico-economiche utilizzate per le analisi di scenario. Per facilitare la raccolta e uniformarne i contenuti, finalizzandoli alle esigenze del modello di calcolo utilizzato per le valutazioni dell’LCOE, IEA ha preparato un format di questionario, consegnato ai rappresentati di ognuno degli stati membri. RSE si è fatta carico della sua diffusione per l’Italia, raccogliendo un totale di 51 questionari compilati.

I questionari restituiti comprendono sia dati di tipo aggregato, per categoria, sia dati riferiti a specifici impianti. Per ogni tecnologia si evidenzia, come facilmente intuibile, una sensibile riduzione dei costi specifici con l’incremento della taglia dell’impianto.

I maggiori costi specifici sono da attribuire agli impianti geotermici (per gran parte ascrivibili alle opere di prospezione geologica, perforazione e raccolta del vapore) e, in seconda battuta, a piccoli impianti di generazione eolica. Le tecnologie più “tradizionali” (OCGT e CCGT) mostrano i costi specifici più bassi. Queste informazioni, assieme ad altre assunzioni condivise dal Gruppo di Lavoro, consentiranno di calcolare l’LCOE per ogni tecnologia, sia a livello di singolo Paese sia in termini internazionali. Nello studio, accanto al calcolo dell’LCOE saranno definite ed approfondite ulteriori metriche in grado di integrare l’analisi dei costi con una prospettiva di sistema.

Commenti