Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto “Applicazione al sistema elettrico di tecnologie dell’informazione, internet delle cose, peer to peer” – Attività 2019

rapporti - Rapporto di Sintesi

Progetto “Applicazione al sistema elettrico di tecnologie dell’informazione, internet delle cose, peer to peer” – Attività 2019

Il documento riassume il percorso e i risultati delle attività del progetto RdS 2.3 ottenuti nel corso dell’anno 2019. I risultati comprendono metodi, strumenti e componenti per la realizzazione didimostratori sperimentali riguardanti l’applicazione delle tecnologie informatiche e di comunicazione più avanzate a vantaggio del sistema elettro-energetico, inclusi gli aspetti di sicurezza e di resilienzadelle infrastrutture ICT agli attacchi informatici.

Il progetto, nel suo svolgimento triennale, è rivolto allo sviluppo di metodi, strumenti e dimostratori sperimentali riguardanti l’applicazione delle tecnologie informatiche e di comunicazione più avanzate a vantaggio del sistema elettro-energetico, includendo gli aspetti di sicurezza e di resilienza delle infrastrutture agli attacchi informatici. Nel corso dell’anno 2019 sono state svolte attività preliminari, riguardanti le architetture ICT emergenti e lo stato dell’arte delle tecnologie, finalizzate alla progettazione delle piattaforme informatiche di test e i dimostratori previsti dal progetto. È stato sviluppato il tema dell’utilizzo di modelli dati di tipo semantico per l’interoperabilità e l’integrazione di sistemi, guardando all’evoluzione verso un sistema energetico integrato. Sono state considerate le tecnologie per gli utenti finali in grado di favorire la partecipazione attiva anche dei piccoli utenti ai processi e ai mercati del settore elettrico.

Nell’ambito delle tecnologie per l’Internet of Things (IoT) sono state considerate le reti Low Power WAN e i loro vantaggi applicativi per il monitoraggio e la diagnostica delle infrastrutture elettriche ponendo le basi per valutazioni sperimentali in campo. Le reti 5G sono state invece oggetto di studio e valutazione mediante simulazioni di scenari applicativi. Sul tema IoT sono state valutate anche le tecnologie applicabili per lo sviluppo di motori di ricerca dedicati alle informazioni caratteristiche di questo ambito. Tra gli argomenti di maggior rilevanza, sono state svolte attività riguardanti le tecnologie di gestione ed elaborazione di Big Data e l’applicazione di tecniche di Intelligenza Artificiale per l’analisi dei dati nella disponibilità degli operatori di rete.

I temi relativi alla sicurezza delle infrastrutture ICT al servizio del sistema elettrico sono stati affrontati lavorando allo sviluppo di un ambiente di test per le tecnologie di protezione cibernetica, di soluzioni per la messa in sicurezza delle architetture emergenti Cloud/Fog e IoT e di metodologie di valutazione della resilienza dei sistemi cyber-power. Particolare attenzione è stata rivolta anche alle tecniche di monitoraggio e riconoscimento precoce di anomalie in infrastrutture ICT per poter contrastare tempestivamente condizioni di attacco ed aumentare la resilienza dei sistemi. È stato affrontato anche il tema della certificazione di sicurezza delle infrastrutture focalizzandosi sulle reti 5G e i componenti di sistemi SCADA.

Infine, sono state avviate collaborazioni con università e interazioni con gli altri progetti RdS sulle attività sinergiche. Nell’ambito delle attività di supporto a soggetti istituzionali, sono stati svolti incontri, interazioni e attività specifiche per MiSE, ARERA e gli enti normativi nazionali ed internazionali.

Commenti