Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Decarbonizzazione nel settore civile: potenzialità, casi studio e scenari

rapporti - Deliverable

Decarbonizzazione nel settore civile: potenzialità, casi studio e scenari

Il rapporto mira a fornire gli strumenti per la pianificazione di misure di policy utili a favorire la decarbonizzazione del settore civile. In particolare, viene presentata, una stima delle potenzialità della decarbonizzazione nel settore residenziale al 2030. Inoltre, sono presentati i risultati di due indagini, in grado di fornire un quadro complessivo dei consumi energetici del settore del terziario; Infine, uno studio sui consumi elettrici degli “utenti tipo” e un PED sono stati modellati.

Il rapporto affronta il tema del ruolo e delle potenzialità del settore civile per favorire il processo di decarbonizzazione al 2030. Relativamente al settore residenziale, il rapporto mira a estendere le analisi effettuate sul “metabolismo energetico”, integrando gli studi svolti nel precedente triennio di ricerca, con lo sviluppo di due approfondimenti.

 

Il primo studio è finalizzato a valutare l’impatto in termini energetici ed economici di una progressiva sostituzione ed efficientamento del parco elettrodomestici presenti nelle abitazioni; a tale fine vengono utilizzati come dati di input tre dataset ISTAT, che sono stati opportunamente aggregati in un’unica matrice di riferimento, cuore da cui prende avvio la modellazione degli scenari al 2030.Il secondo studio ha l’obiettivo di valutare i benefici energetici ed economici derivanti dalla riqualificazione energetica dell’attuale parco edilizio italiano.

 

A valle di tale studio, emerge come l’elettrificazione dei consumi di riscaldamento e raffrescamento, per le case riqualificate e di nuova costruzione, porti a un risparmio di energia finale pari a 6,6 Mtep, corrispondente a -21% rispetto ai consumi del 2020. Oltre al settore residenziale, viene analizzato il concetto di Positive Energy District con l’obiettivo di fornire un metodo di analisi per lo sviluppo di un PED con soluzioni tecnologiche rinnovabili. Come caso studio, è stato ricostruito tramite un BIM un vero quartiere di Milano in modo da simulare i profili di consumo energetico degli edifici prima e dopo l’introduzione di misure di efficienza energetica. Con gli interventi ipotizzati risulta possibile raggiungere un risparmio energetico di 2505 MWh/anno evitando l’emissione di 2209 tonnellate di CO2. Infine, sono stati sviluppati due scenari economici.

 

Per il settore terziario, infine, si sono considerati sia l’ambito pubblico, con specifica attenzione al settore della Pubblica istruzione, che quello privato. L’obiettivo è stato quello di caratterizzare i consumi energetici dei vari settori per definire, successivamente possibili strategie di efficientamento.
Conclude il rapporto, la profilazione dei consumi elettrici per “utenti tipo” realizzata incrociando curve di carico dei principali elettrodomestici ottenute sperimentalmente.

Progetti

Commenti