Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Elementi metodologici per la valutazione monetaria delle esternalità ecosistemiche legate ai cambiamenti di uso e copertura del suolo

rapporti - Deliverable

Elementi metodologici per la valutazione monetaria delle esternalità ecosistemiche legate ai cambiamenti di uso e copertura del suolo

Il rapporto individua, attraverso un’analisi della letteratura di valutazione dei benefici dei servizi ecosistemici, i primi elementi di una metodologia di stima dei costi esterni ecosistemici degli impianti fotovoltaici ed eolici terrestri in Italia, a supporto del raggiungimento degli obiettivi ambientali del Green Deal Europeo, del Piano Energia e Clima e del Piano per la Transizione Ecologica. La metodologia sarà completata e applicata nelle prossime annualità a casi studio di impianti fotovoltaici ed eolici.

Il rapporto ha lo scopo di individuare, attraverso un’analisi della letteratura, i primi elementi di una metodologia di stima dei costi esterni territoriali e paesaggistici degli impianti fotovoltaici ed eolici terrestri in Italia utilizzando l’approccio della valutazione monetaria dei servizi ecosistemici. La metodologia sarà completata (e applicata) nelle successive annualità per tener conto delle specificità spaziali e dei cambiamenti di uso e copertura del suolo di impianti di generazione a fonti rinnovabili.

 

Considerati gli indiscutibili benefici di riduzione delle emissioni apportati dall’impiego di fonti rinnovabili, la motivazione principale delle attività di valutazione dei costi esterni ecosistemici previste nell’arco del triennio risiede nella necessità di intensificare la realizzazione di questo tipo di impianti mitigando il più possibile le esternalità ecosistemiche e paesaggistiche.

 

Questa necessità trova fondamento nell’approccio ambientale unificante della legislazione comunitaria emanata in attuazione del Green Deal Europeo (principio Do Not Significant Harm) e negli obiettivi nazionali di consumo zero netto di suolo al 2030, di protezione della biodiversità e di tutela del paesaggio affermati dal Piano Energia e Clima e dal Piano per la Transizione Ecologica.

 

Il metodo prescelto per la stima dei costi esterni ecosistemici è quello del Value Transfer di valori di riferimento desunti da casi studio di letteratura. Pertanto, l’analisi di letteratura di questa prima annualità si è concentrata sul filone di valutazione empirica dei servizi ecosistemici in Italia, che ha trovato impulso e sviluppo (sia in termini biofisici che monetari) soprattutto nei lavori di sperimentazione di sistemi di contabilità del capitale naturale, sia a livello europeo che nazionale (rapporti sullo stato del capitale naturale in Italia).

 

I principali risultati della rassegna di letteratura sono i “migliori valori” per ettaro individuati per undici servizi ecosistemici (per tipo di ecosistema e/o classe di copertura del suolo) e le tabelle di corrispondenza tra i diversi sistemi di classificazione del suolo che costituiscono importanti elementi costitutivi di una metodologia per la stima delle esternalità ecosistemiche degli impianti di generazione a fonti rinnovabili. I valori monetari medi individuati per i servizi ecosistemici in Italia vanno visti come risultati preliminari offerti dalla letteratura empirica, subordinati a specifiche ipotesi e limiti, e suscettibili di ulteriori cambiamenti in futuro in funzione dell’avanzamento della ricerca scientifica, in particolare delle basi modellistiche e statistiche.

Progetti

Commenti