Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Metodi di valutazione del consumo di vita di componenti elettrici principali alternatori

rapporti - Deliverable

Metodi di valutazione del consumo di vita di componenti elettrici principali alternatori

Questo rapporto che si inserisce nel contesto del progetto VALENTINA (sottoprogetto LIFE) è relativo alla milestone “Impostazione dei criteri decisionali per la valutazione della vita residua di componenti elettrici principali". Dopo una descrizione dei processi che sono alla base dei processi di invecchiamento, il rapporto evidenzia il ruolo degli indicatori diagnostici integrali (bulk), legati al comportamento dell’intero sistema di isolamento soggetto alle sollecitazioni termiche, elettriche, ambientali e meccaniche, e quello degli indicatori diagnostici locali, con particolare riferimento alle scariche parziali, ritenute il mezzo più avanzato per valutare il consumo di vita del sistema di isolamento delle grandi macchine ed in particolare degli alternatori. Per quanto riguarda gli indicatori globali, viene descritta la metodologia ADS )Automatic Diagnostic System), un sistema diagnostico innovativo basato su una sequenza di elaborazioni che partono dai segnali diagnostici lordi, ne separano gli indicatori rumorosi permettendo di ottenere solamente gli indicatori non rumorosi, ne sottraggono gli indicatori ridondanti conservando solamente quelli non correlati ed infine mettono a disposizione per ulteriori elaborazioni i soli indicatori diagnostici effettivamente collegati alle condizioni di invecchiamento od alle sollecitazioni. Vengono altresì descritte le elaborazioni che rendono possibile il passaggio dall’indicatore diagnostico al parametro del modello predittivo, del modello di vita e dell’allarme di tendenza. Riguardo gli indicatori puntuali, particolare attenzione è dedicata alla misura delle scariche parziali che rappresenta, in special modo per il sistema di isolamento delle macchine rotanti principali (alternatori) il metodo più avanzato di rilievo diagnostico; a questo proposito, dopo un breve esame delle tecnologie e delle proprietà dei materiali che formano il sistema di isolamento degli alternatori, si analizzano le caratteristiche di propagazione degli impulsi di scariche parziali dal punto di difetto, verso i morsetti di macchina, si discutono i parametri dei circuiti di misura più appropriati per raccogliere le informazioni sulle scariche parziali, e si analizzano le tecniche più moderne per l’analisi dei segnali, quali la classificazione e raggruppamento degli impulsi, la reiezione del rumore, e le tecniche di riconoscimento dei segnali che consentono di ottenere informazioni sui fenomeni che hanno dato origine all’attività di scariche parziali. In Allegato 1 è riportato il contributo elaborato dal Dipartimento di Ingegneria Elettrica dell’Università di Bologna.

Progetti

Commenti