Cerca nel sito per parola chiave

rapporti - Deliverable

Supporto per analisi costi benefici di progetti Smart Grid

rapporti - Deliverable

Supporto per analisi costi benefici di progetti Smart Grid

Il rapporto consta di due parti, una volta a fornire contributi metodologici per l’analisi costi benefici di progetti Smart Grid (con particolare riferimento all’analisi economica) e una dedicata a completare la panoramica, già avviata nel corso delle precedenti attività di ricerca, sugli approcci metodologici per l’analisi di scalabilità e replicabilità dei progetti europei.

Il rapporto consta di due parti, una volta a fornire contributi metodologici per l’analisi costi benefici di progetti Smart Grid e una dedicata a completare la panoramica, già avviata nel corso delle precedenti attività di ricerca, sugli approcci metodologici per l’analisi di scalabilità e replicabilità (SRA) dei progetti europei.

Relativamente al primo tema, il documento fornisce alcune indicazioni metodologiche riguardo all’analisi costi-benefici (CBA) degli investimenti Smart Grids nel contesto europeo, considerando principalmente aspetti relativi all’analisi economica, con l’obiettivo di supportare chi deve effettuare o verificare le analisi dei progetti.

Le indicazioni elaborate integrano e precisano in alcune parti quanto riportato nelle linee guida europee redatte dal JRC e nella metodologia di riferimento americana elaborata da EPRI. Si chiariscono innanzitutto le caratteristiche e le finalità dell’analisi economica e finanziaria nell’ambito della CBA di un investimento Smart Grid: la prima per stabilire la desiderabilità sociale di una diffusione a larga scala delle soluzioni tecnologiche validate nei dimostratori, la seconda per verificare la sostenibilità dell’investimento dal punto di vista dei soggetti che realizzano il progetto. Si descrivono i passi per la corretta implementazione della CBA, in particolare:

− l’analisi del contesto al fine di individuare i futuri vincoli di sviluppo della rete e di identificare quali variabili sono esogene e quali sono oggetto di decisione nella CBA di un progetto con obiettivi in determinati ambiti;
− la definizione del perimetro del progetto in relazione agli obiettivi e alla possibile condivisione di nuove parti di infrastruttura con altre implementazioni logicamente indipendenti;
− la definizione dello scenario di riferimento evidenziando (i) la necessità di definire baseline distinte per ciascuno degli obiettivi principali del progetto eccetto i casi di ‘influenza reciproca’ tra obiettivi e (ii) la relazione con i vincoli esogeni di sviluppo e il loro periodo di applicabilità.

Si contestualizzano l’analisi dei vincoli di sviluppo e la definizione di baseline nel caso di un progetto per il miglioramento della continuità del servizio e nel caso di progetti per l’aumento dell’hosting capacity.

Si discutono le fasi di identificazione e quantificazione dei benefici mediante analisi di impatto e la successiva fase di valorizzazione economica (per la quale è possibile in generale specificare solo criteri o espressioni di tipo concettuale) facendo riferimento a specifici benefici e/o soluzioni Smart Grid. Relativamente ai costi, si evidenziano le principali differenze rispetto all’analisi finanziaria (esternalità, correzioni fiscali) e si considera la loro valutazione nel caso di asset condivisi tra applicazioni distinte. Si discute infine la rilevanza e il significato dell’analisi di sensitività (indicando alcuni approcci possibili) evidenziando come l’incertezza sul valore delle variabili può tradursi in un rischio di investimento.

Si evidenziano alcune informazioni rilevanti da includere nella documentazione della CBA ai fini della trasparenza e comparabilità delle analisi. Nella seconda parte del documento, dopo una descrizione dell’approccio all’analisi di scalabilità e replicabilità sviluppato dal progetto EcoGrid, si riporta un’analisi dei principali passi che possono caratterizzare un’analisi

SRA di un progetto Smart Grids, facendo riferimento, ove necessario, ad un progetto finalizzato all’aumento dell’hosting capacity di una rete di distribuzione attraverso differenti soluzioni tecnologiche.

Progetti

Commenti